Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il 35° Sanremo Rally Storico avrà validità per il Campionato Europeo

Il percorso, tutto concentrato nella provincia di Imperia, sarà in gran parte rinnovato, andando a recuperare prove speciali classiche del passato, ma non più usate da parecchi anni

Sanremo. Anno di grandi novità, o meglio, di ritorno all’antico, per il Sanremo Rally Storico, in programma nella Città dei Fiori dal 1° al 4 aprile prossimi. Le novità stanno principalmente nel fatto che la gara sarà esclusivamente storica, cosa che non accadeva dal 2013 e che tornerà ad avere la validità per il Campionato Europeo Autostoriche, oltre che per il Campionato Italiano Rally Auto Storiche, ritornando così nel grande circus continentale dal quale la gara ligure mancava dall’anno 2016.

E proprio per dare la possibilità ai concorrenti stranieri di competere ad armi pare con i concorrenti italiani che hanno disputato le ultime edizioni della gara, il percorso di 145 chilometri, suddiviso in 13 speciali, si svilupperà su 115 km che non sono stati percorsi negli ultimi anni, ma vanno a ripescare vecchie e tradizionali prove speciali del “Sanremo” storico e moderno. Inoltre, per rendere più concentrata la gara e facilitare le operazioni di ricognizione del percorso, tutto il rally si svolgerà nei confini della provincia di Imperia.

Infine, proprio perché la gara sarà valida per l’Europeo, e seguirà i dettami della FIA, tutti i concorrenti, sia pilota sia navigatore, del Secondo, Terzo e Quarto Raggruppamento dovranno usare il Sistema HANS (Head and Neck Support, sistema di contenimento testa e collo in caso di incidente) in tutte le prove cronometrate della gara. Ma i concorrenti italiani, che non riusciranno a mettersi in regola con la normativa FIA, non dovranno preoccuparsi. Per loro, infatti, gli organizzatori hanno messo a calendario una gara “Nazionale”, nella quale non è previsto l’obbligo del sistema HANS.

Il 35° Sanremo Rally Storico aprirà i battenti mercoledì primo aprile con le verifiche sportive in tarda serata che proseguiranno anche nella mattinata successiva, cui farà seguito lo Shake Down, il test su strada chiusa con le vetture da gara. Venerdì 3 e sabato 4 aprile saranno i giorni di gara con partenza e arrivo a Sanremo, premiazioni in pedana alle 14.

Come sempre accade dal lontano 1987, il Sanremo Rally Storico sarà seguito dalla 34esima edizione della Coppa dei Fiori, gara di regolarità a media valevole come prova di qualificazione per il Campionato Europeo di specialità e per il Campionato Italiano Regolarità a Media. Per rendere ancora più intenso il fine settimana motoristico del Ponente Ligure, alle 14.30 di sabato 4 aprile da Bordighera scatterà la 22esima edizione del Rally delle Palme, gara che manca dal calendario dei rally italiani dal lontano 1998, che si svolgerà sulla distanza di otto prove speciali, per complessivi 68 km cronometrati, su 147 km di gara. Il rally sarà molto concentrato nel tempo e nello spazio con verifiche venerdì pomeriggio e sabato mattina. Partenza alle 14.30 e arrivo alle 20 di sabato a Bordighera.

35° Sanremo Rally Storico
Mercoledì 1 aprile – Sanremo – verifiche sportive
Giovedì 2 aprile – Sanremo – verifiche sportive e tecniche, Shake Down
Venerdì 3 aprile – Sanremo – Partenza 35° Sanremo Rally Storico, Sanremo – Verifiche sportive e tecniche del 22° Rally delle Palme
Sabato 4 aprile– Sanremo – Arrivo 35° Sanremo Rally Storico. Bordighera – Partenza e arrivo del 22° Rally delle Palme

Lo scorso anno andò così: il 34° Sanremo Rally Storico (12-13 aprile). 1. “Lucky ”-Pons (Lancia Delta HF Integrale), in 1.43’24”1; 2. Da Zanche-De Luis (Porsche 911 SC) a 4”7; 3. Negri-Coppa (Porsche 911 RS, vincitori 2° Raggruppamento) a 3’25”7. … 5. Lombardo-Livecchi (Porsche 911 SC, vincitori 3° Raggruppamento) a 5’02”9. … 15. Dell’Acqua-Galli (Porsche 911 S, vincitori 1° Raggruppamento) a 15’55”1.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.