Quantcast
Giorno del Ricordo, Liber theatrum porta in scena “Via da qui” al Teatro Comunale di Ventimiglia - Riviera24
Spettacolo teatrale

Giorno del Ricordo, Liber theatrum porta in scena “Via da qui” al Teatro Comunale di Ventimiglia

E' dedicato alle vittime delle Foibe e all’Esodo Istriano Dalmata

riviera24 - Via da qui

Ventimiglia. Archiviato con grande successo di pubblico lo spettacolo “Non solo loro” per la celebrazione della Giornata della Memoria, LIBER theatrum torna nuovamente in scena, anche in questo caso con il patrocinio e il contributo della città di Ventimiglia. Mercoledì 12 febbraio al Teatro Comunale in occasione delle celebrazioni per il “Giorno del Ricordo” con lo spettacolo teatrale “Via da qui” dedicato alle vittime delle Foibe e all’Esodo Istriano Dalmata, proponendolo anche in questo caso in doppia replica: alle 11 riservato agli studenti delle scuole medie superiori e alle 21 a ingresso libero per la cittadinanza.

Attenzione quindi dedicata a un’altra pagina tragica della Storia nazionale, che dopo troppo tempo è venuta alla luce in tutta la sua drammaticità, dove i protagonisti sfortunati sono stati gli italiani presenti da anni in Slovenia e Croazia, diventati improvvisamente ospiti indesiderati e costretti ad abbandonare l’Istria e la Dalmazia: un tempo casa propria eda un giorno all’altro non più. Un tempo connazionali, ora stranieri. Un tempo amici, improvvisamente nemici. L’esodo di 350 mila italiani costretti a lasciare la propria casa e la propria terra, in cerca di rifugio altrove.

Dopo il periodo delle atrocità naziste e fasciste, quello dei partigiani slavi del Maresciallo Tito. Processi sommari, esecuzioni di massa e in mezzo a tutto ciò le foibe, inghiottitoi naturali tipici della regione carsica profondi anche 200 metri, diventate fosse comuni di militari e civili italiani. E a pagarne le spese maggiori sempre gli stessi, spesso i più indifesi, i più deboli, costretti successivamente a una scelta difficile, comunque giudicata in maniera superficiale e la cui comprensione in maniera deliberata non si è voluta approfondire: scegliere se rimanere stranieri in quella che prima era casa propria o abbandonarla e ritornare in Italia, comunque non certo accolti bene.

Con la regia di Diego Marangon, interpreti sul palco saranno: Alessandra Sorrenti, Alessandro Zucco, Alessio Cavaliere, Cinzia Guglielmi, Ingrid Marchot, Laura Sibilla, Marina Pratelli, Mimma Palumbo, Monica Giannini, Monica Gragnani, Stella Perrone, Valentina Bruno; tecnico audio-luci Stefano Hutter.

Info: 338 6273449 liber.theatrum@gmail.com www.libertheatrum.com

La Loc Foibe 2020

commenta