Quantcast

#Festival 2020, la prima standing ovation è per la grinta di Rita Pavone

Grande interpretazione con la sua "Niente"

Sanremo. E’ la più ‘anziana’ degli artisti in gara al #Festival2020, ma con la grinta che ha, batte pure i giovani delle Nuove Proposte, che in confronto dormono da in piedi. Rita Pavone, 74 anni, torna in gara a Sanremo dopo 47 anni. Canta “Niente (resilienza, 74). E l’interpretazione è quella di una rocker che non si risparmia e non risparmia nulla a nessuno. Scuote il caschetto biondo e tornano gli anni Cinquanta, quando la ragazzina tutta pepe faceva ballare l’Italia.

Grande Rita Pavone: per la Tina Turner italiana tutto l’Ariston si alza in piedi. La standing ovation la merita tutta.