Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Coronavirus, le indicazioni del Principato di Monaco per chi è stato nelle zone a rischio

Montecarlo pagherà lo stipendio due settimane ai lavoratori che resteranno a casa

Più informazioni su

Monaco. «Nella serata di ieri il governo del Principato a diffuso un comunicato riguardante i lavoratori che siano stati nelle zone a rischio coronavirus. Precisando che condividiamo totalmente questa iniziativa a tutela in primis dei nostri lavoratori, ci complimentiamo con l’attenzione data ai lavoratori che potrebbero essere soggetti a questo problema garantendo il salario e il posto di lavoro». Lo dichiara Roberto Parodi del Fai Frontalieri.

Le persone che avessero dubbi possono contattare i seguenti numeri:

– Docteur Eric VOIGLIO (98.98.48.50, les jours ouvrés – evoiglio@gouv.mc),

– Docteur Julie BIGA (98.98.44.35, les jours ouvrés – jbiga@gouv.mc)

Un primo colloquio con i medici che valuteranno le situazioni e nel caso stileranno un certificato medico.

Successivamente, le persone coinvolte, dovranno restare a casa e astenersi dal lavoro per 14 giorni. Monaco si farà carico di garantire interamente lo stipendio, attraverso la cassa sociale, e garantire il posto di lavoro.

«Ringraziando ancora il governo di Monaco il Ministro della salute Didier Gamerdinger, con il quale ci lega un rapporto di collaborazione e abbiamo preso contatto questa mattina per ulteriori chiarimenti, raccomandiamo di seguire le procedure indicate», conclude Parodi.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.