Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Coronavirus, cancellati i corsi di marzo all’Istituto di Diritto Umanitario. Centinaia di presenze in meno negli alberghi

Si parla quasi 300 persone che, per più di una settimana in totale, avrebbero potuto riempire le stanze (e le casse) di tre strutture ricettive

Sanremo. La scure del Coronavirus cala anche sull’Istituto di Diritto Umanitario e di conseguenza anche sul settore alberghiero. In ottemperanza alla direttiva regionale e per tutelare staff e personale, il direttivo dell’istituto si è visto costretto ad annullare molti dei corsi che regolarmente coinvolgono decine, se non centinaia, di militari e diplomatici da ogni parte del mondo.

Nello specifico sono saltati due cicli di lezione in corso e che avrebbero dovuto terminare uno il 4 e l’altro il 6 marzo. Il primo era dedicato alla forza congiunta della missione “G5 Sael” e il secondo agli ufficiali di lingua araba. I partecipanti a questi due appuntamenti erano circa un centinaio di persone.

E’ stata anche cancellata un riunione di ufficiali della NATO prevista dal 2 al 5 marzo. Inoltre, i tre corsi del prossimo mese sono stati annullati, per un totale di quasi 200 persone che, oltre a non partecipare agli eventi formativi, non alloggeranno neppure negli alberghi sanremesi che solitamente li ospitavano.

Sono tre strutture ricettive e forse sono loro le prime vittime delle misure prese dalla Regione Liguria per contenere il virus. Si parla quasi 300 persone che, per più di una settimana in totale, avrebbero potuto riempire le stanze (e le casse) di tre attività alberghiere in una stagione che, con la crescita dei contagi in corso e il conseguente minor spostamento di persone, si profila come sempre più “bassa”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.