Buone notizie

Coronavirus, a casa questa sera i turisti piemontesi dell’hotel Bel Sit di Alassio

Per quanto riguarda invece il personale e i proprietari dell’albergo, sono al momento ancora in fase di studio le azioni da mettere in campo

hotel bel sit alassio

Alassio. Gli ospiti piemontesi ancora presenti all’interno dell’hotel Bel Sit di Alassio dove è stato registrato il primo caso ligure di Coronavirus torneranno in Piemonte entro questa sera.

La situazione si è sbloccata a seguito di un colloquio telefonico tra i presidenti di Regione Liguria e Regione Piemonte Giovanni Toti e Alberto Cirio.

Per quanto riguarda invece il personale e i proprietari dell’albergo, sono al momento ancora in fase di studio le azioni da mettere in campo, così come per quanto riguarda i turisti lombardi provenienti dalla cosiddetta zona rossa e che, pertanto, non possiamo essere riaccompagnati nelle loro abitazioni.

«Tra i tanti volontari che si stanno spendendo in questi giorni per aiutarci a gestire la situazione e tornare alla normalità, un grazie speciale va a Albi Albino, un ragazzo albanese che sta dando una mano lì dove c’è più bisogno, nell’albergo di Alassio. Da cameriere ha scelto di diventare assistente e soprattutto amico delle tante persone costrette alla quarantena, un punto di riferimento in quel contesto così delicato.

Questo ragazzo che ha dimostrato una forza, un coraggio e una determinazione tipica dei liguri: grazie Albi, ci impegneremo affinché tu possa ottenere la cittadinanza italiana che tanto vuoi. Perché sei uno di noi, un ligure vero. Forza Liguria, hai tanti eroi su cui contare!». Così sulla sua pagina Facebook il Presidente di Regione Liguria Giovanni Toti.

commenta