Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Chiusura Polstrada Sanremo, consiglio comunale chiede intervento sindaco

«Queste operazioni non tengono in alcuna considerazione la sicurezza dei cittadini e causano danni maggiori dei presunti benefici»

Più informazioni su

Sanremo. «I sottoscritti capigruppo consiliari, su proposta del Presidente del Consiglio comunale, in considerazione della particolare natura della città, ove il rischio di criminalità risulta alto, data la frequenza di passaggio di merce e di persone irregolari verso la frontiera, ed in considerazione dell’afflusso turistico alla città che porta ad avere in estate un numero indicativo di circa 85.000 abitanti, intendono focalizzare l’attenzione sulla paventata chiusura del Presidio della Polizia Stradale di Sanremo e  sulla possibilità di adottare iniziative, al fine di richiedere al Dipartimento della Pubblica Sicurezza di evitare tale chiusura.
Come tanti altri progetti di chiusura, nel nome della razionalizzazione della spesa pubblica, queste operazioni non tengono in alcuna considerazione la sicurezza dei cittadini e causano danni maggiori dei presunti benefici, come esposto in più occasioni da tutte le sigle sindacali di polizia». Lo si legge in una nota inviata dal consiglio comunale al sindaco di Sanremo Alberto Biancheri.

«Le attività gestite con elevata professionalità dalla Polizia Stradale – prosegue – Quali la prevenzione dei fenomeni infortunistici, la rilevazione degli incidenti stradali, l’accertamento delle violazioni in materia di circolazione stradale, la rilevazione e la regolazione dei flussi di traffico, nel contesto generale della sicurezza pubblica ed in una zone di frontiera come la nostra, sono ritenute indispensabili e riteniamo la chiusura del Presidio fortemente negativa. Chiediamo quindi al Sindaco di mettere in atto tutte le iniziative possibili al fine di sensibilizzare gli organi competenti (Prefettura, Questura e Ministero) a porre una maggiore attenzione alle problematiche di sicurezza ed alle peculiarità della nostra zona ed a rivalutare eventuali decisioni di chiusura del presidio».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.