Beatrice Temperoni della Ciclistica Bordighera vince la gara giovanile Ed2 all’11° XCO di Campochiesa-Coppa Città di Albenga

Prima Top Class regionale

Imperia. Dominio doveva essere e dominio è stato per la Giant Polimedical all’11° XCO di Campochiesa-Coppa Città di Albenga, prima Top Class regionale e uno dei pochi eventi sportivi disputati nel Nord Italia dopo le disposizioni governative in tema di prevenzione al coronavirus.

Pur essendo venuta a mancare la presenza del colombiano Diego Arias, ancora affaticato per il viaggio di ritorno dal suo Paese, i rappresentanti del team hanno monopolizzato il podio della gara principale, quella Open maschile, con Denis Fumarola che ha fatto il vuoto sin dalle prime battute. Alle sue spalle i fratelli Edoardo e Francesco Bonetto hanno lavorato soprattutto in copertura, stuzzicati da Eddy Zordan (Metallurgica Veneta-GT Trevisan) che per una foratura dopo due terzi di gara ha visto svanire le sue speranze di podio. Vittoria quindi per Fumarola che ha completato i 6 giri in programma in 1h24’39” con 1’21” su Francesco Bonetto e 1’24” su Edoardo, quarto Zordan a 2’25”.

Decisamente più battagliata ed incerta la prova Open femminile, dove inizialmente sono andate in fuga
Gaia Ravaioli (KTM Alchemist Selle SMP Dama) e Francesca Saccu (Team Marchisio), figlia dell’organizzatore della manifestazione. Alle loro spalle è presto rinvenuta Costanza Fasolis (Giant Polimedical, grande specialista delle Granfondo, ma subito dopo il giro di boa la Ravaioli ha aperto il gas andando a vincere in solitudine in 1h06’29”. Soluzione allo sprint per la seconda piazza con la Fasolis a 49” davanti alla Saccu.

Nelle altre categorie successi per Daniele Mario Rainoldi (Bici Club 2000/ELMT), Stefano Corino (Arredamenti Berruti/M1), Alberto Riva (Pavan Free Bike/M2), Ezio Amadio (Csain/M3), Luca Rovera (Lissone MTB/M4), Alfonso Parodi (Team Bike O’Clock/M5), Pasquale Merola (Magicuneo/M6), Claudio Zanoletti (Team Bike Rocks/M7), Valentina Garattini (Niardo for Bike/MW).

Questi invece i vincitori delle prove giovanili per la gara che apriva ufficialmente la stagione nazionale del cross country, con concorrenti arrivati da tutta Italia: Stefano Cuneo (Bici Camogli Golfo Paradiso/ES1), Luca Fregata (Focus Italy/ES2), Carlo Bonetto (Rostese Giant/AL1), Nicolas Milesi (Mtb Parre/AL2), Michael Pecis (KTM Protek Dama/JU), Elisabetta Lunghi (Val d’Enza Aktiv Team/ED1), Beatrice Temperoni (Cicl.Bordighera/ED2), Marika Celestino (Ucla1991/DA1), Elisa Nigra (XCO Project/DA2), Sara Cortinovis (Four Es Racing/JU).

La giornata seppur velata si è rivelata ideale per la riuscita dell’evento, alla quale hanno contribuito il Comune di Albenga, con il sindaco Riccardo Tomatis e il suo vice Alberto Passino pienamente coinvolti nella manifestazione e tutti gli sponsor. La gara ha svolto anche la funzione di prologo al Trofeo Laigueglia, che il prossimo 15 marzo porterà in Liguria molti dei grandi della Mtb nazionale.