Badalucco crede nei giovani e rilancia il progetto Aladino

«Stiamo già lavorando a nuove iniziative da proporre ai ragazzi nei prossimi mesi» - affermano gli operatori

Badalucco. Al via il secondo anno per il progetto Aladino dedicato alla promozione del benessere di giovani e giovanissimi del Comune di Badalucco e zone limitrofe, finanziato dall’Ambito Territoriale Sociale 8 della Valle Argentina e gestito dall’Associazione Effetto Farfalla. L’amministrazione non solo ha confermato questo progetto di educativa territoriale, ma ha voluto rilanciarlo e ampliarlo, permettendo così l’ingresso di un secondo educatore.

Durante il 2019 il progetto ha coinvolto decine e decine di ragazze e ragazzi della Valle Argentina con i quali è stato creato un centro, denominato Il Triangolo, che è diventato in breve tempo un punto di riferimento per l’aggregazione pomeridiana di numerosi adolescenti. Visto l’alto numero di utenti si è perciò reso necessario l’inserimento di un secondo operatore, in modo da garantire una presenza costante anche quando il gruppo decide di dedicarsi ad attività differenti, come giocare a calcio all’aria aperta o dare spazio alla creatività durante i laboratori d’arte.

Oltre alle regolari attività quotidiane (calcio, calcio-balilla, giochi da tavolo, supporto allo studio, corso di disegno e dj set) sono stati organizzati eventi speciali, tra cui un laboratorio di intreccio, con il prezioso Pino, che ha dato vita a meravigliose decorazioni con le quali Il Triangolo ha partecipato al concorso cittadino “Natale come una volta” e una giornata dedicata alle Mountain Bike in collaborazione con l’associazione sportiva Ponente Gravity Team.

«Stiamo già lavorando a nuove iniziative da proporre ai ragazzi nei prossimi mesi – affermano gli operatori – ma soprattutto non vediamo l’ora che siano i ragazzi a chiedere il nostro aiuto nell’organizzazione delle loro idee, per questo vogliamo ricordare che Il Triangolo è aperto a tutte le ragazze e i ragazzi tra gli 11 e i 21 anni e potete trovarci sopra la palestra della scuola il lunedì, il mercoledì e il giovedì!».

Tra le novità del 2020 sembra che all’interno del progetto Aladino ci sarà spazio anche per gli adulti, in particolare i genitori, con i quali a breve saranno organizzati una serie di incontri con esperti esterni dedicati a importanti tematiche adolescenziali.