Quantcast

Rapina con coltello alla foce del Roja a Ventimiglia, afgano condannato

I fatti risalgono alla fine di luglio 2017

Imperia. E’ stato condannato alla pena di 3 anni e 4 mesi di carcere e 900 euro di multa Mirwais Hotac, l’afgano che il 31 luglio del 2017 alla foce del Roja a Ventimiglia aveva rapinato un connazionale minacciandolo con un coltello sottraendogli dalle tasca 400 euro e impossessandosi anche del suo telefonino.

Tutti i protagonisti della vicenda erano ospitati nel vicino campo della Croce Rossa. Secondo alcune testimonianze raccolte all’epoca dei fatti c’era stato anche un inseguimento con tanto lancio di pietre ai danni della vittima nei pressi, appunto, del Parco Roja.

In apertura di udienza è stata ascoltata la testimonianza dell’ispettore del commissariato della città di confine Alfredo Tiberi che a inizio gennaio ha raccolto la denuncia della vittima che ha giustificato sue precedenti dichiarazioni contrastanti rispetto alla ricostruzione iniziale a causa di presunte minacce ricevute dai familiari in patria affinché ritirasse la denuncia.

La sentenza è stata pronunciata dalla presidente del tribunale collegiale di Imperia Donatella Aschero.

Il pubblico ministero Antonella Politi aveva chiesto la condanna a 4 anni e 1000 euro di multa.

Hotac difeso dall’avvocato Ramadan Tahiri è stato arrestato a Civitavecchia ad ottobre e si trova rinchiuso nel carcere. Dei suoi complici il più giovane ha patteggiato la pena, mentre il terzo non è mai stato individuato.

Rigettata l’istanza di carcerazione richiesta dal difensore.