Prima Categoria, finisce con un pareggio il recupero tra Don Bosco Vallecrosia Intemelia e Borghetto

«Per i primi 45 minuti abbiamo interpretato al meglio la partita passando in vantaggio con Grandi e raddoppiando con Caccamo, poi ci siamo disuniti e così è arrivato il pareggio alla fine» - dichiara mister Fiore

Vallecrosia. Finisce con un pareggio il recupero tra la prima squadra del Don Bosco Vallecrosia Intemelia e il Borghetto, andata in scena ieri sera allo stadio comunale Carlo Oliva.

I ragazzi allenati da mister Manuele Fiore iniziano bene la partita, valida per la settima giornata del girone A di Prima Categoria, passando in vantaggio grazie alle reti di Grandi e Caccamo nel primo tempo, ma nel secondo il Borghetto rimonta con i gol di Gasco e Balbi.

«Avevo chiesto ai ragazzi di fare una prestazione di carattere e così è stato. Per i primi 45 minuti abbiamo interpretato al meglio la partita passando in vantaggio con Grandi e raddoppiando con Caccamo. Eravamo padroni del gioco ma sopratutto padroni del campo dove non abbiamo concesso nulla – dichiara mister Manuele Fiore – Purtroppo, come già accaduto, un episodio ci ha cambiato la partita, siamo stati ingenui a regalare un rigore agli avversari e a fargli prendere coraggio.

Da lì è subentrata un po’ di paura, un po’ di nervosismo, ci siamo disuniti e abbiamo perso le misure. Ci siamo abbassati, non riuscivamo più a reagire e così è arrivato il pareggio alla fine. E’ andata anche bene perché abbiamo rischiato di perderla. C’è rammarico perché abbiamo fatto tutto noi, era una partita che avevamo in pugno. C’è la siamo complicata da soli, peccato, perché era un risultato fondamentale per noi. Bravo è stato il Borghetto a crederci fino alla fine».