Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Truffa delle assicurazioni: a processo intermediari e intestatari delle polizze fasulle

Vivevano a Napoli ma risultavano residenti a Imperia

Imperia. Automobilisti residenti a Napoli e anche a Matera e a Bari ma che risultavano abitare in provincia di Imperia dove le polizze costano enormemente di meno meno rispetto a quelle del Sud Italia a causa del minor numero di veicoli circolanti e di incidenti.

La truffa, scoperta nel 2012 dai carabinieri, consisteva, quindi,  nella falsificazione di documenti allo scopo di lucrare sul premio effettivamente pagato e quello dovuto.

A processo, sono comparsi, stamattina,  I.A. difeso dall’avvocato Tito Schivo e  M.R. i due intermediari  con l’agenzia assicurativa. Il giudice Francesca Minieri, però, ha disposto un rinvio al 26 marzo a causa di un difetto di notifica. Gli altri imputati sono alcuni degli intestatari delle polizze.

Nel 2011 le polizze auto in provincia di Napoli erano aumentate  aumentate del 105 per cento portando quella città al primo posto come costi per le assicurazioni auto, mentre la provincia di Imperia era settantaseiesima in classifica con un aumento di appena lo 0,9 per cento.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.