Quantcast

Imperia, consegnate in Comune le firme per la rimozione del dosso di Castelvecchio foto

Lamentele per la sicurezza sui social anche da parte del personale del 118

Imperia. Sono state appena consegnate all’ufficio Protocollo di Palazzo civico le firme per la rimozione del dissuasore di Castelvecchio considerato dai residenti troppo rumoroso e da automobilisti e scooteristi addirittura pericoloso per sicurezza e guai che posso derivare alle sospensioni dei mezzi.

Sono una cinquantina, in tutto, le firme raccolte e consegnate da Giovanni Bonifazio per conto del Comitato di Barcheto che ha preso a cuore questa battaglia.

«Ci siamo limitati– dice Bonifazioai residenti della zona ma lamentele e preoccupazioni arrivano un po’ da tutta la città da parte di chi transita sulla Statale 28, anche dal personale di ambulanze e  del 118».

Bonifazio attacca l’amministrazione, in particolare l’assessore alla Viabilità Antonio Gagliano.

«Io credo che un assessore dovrebbe essere scelto in base alle sue competenze, non per le preferenze che ha preso. Chiederemo anche l’accesso agli atti, vogliamo capire», conclude il portavoce del Comitato rivolgendosi direttamente al sindaco Claudio Scajola.