La sentenza

Furbetti del cartellino di Sanremo, sentenza choc: assolti dieci imputati fotogallery

Lo ha deciso il giudice Paolo Luppi

Imperia. Sono stati assolti perché “il fatto non sussiste” i dieci imputati che avevano scelto il rito abbreviato nell’ambito del processo che ha portato alla sbarra 42 cosiddetti “Furbetti del cartellino. Lo ha deciso il giudice Paolo Luppi.

I nomi dei dipendenti che avevano scelto il rito abbreviato: Roberta Peluffo, Luigi Angeloni, Sergio Morabito, Maurizio Di Fazio, Loretta Marchi, Luisa Mele, Alberto Muraglia, Patrizia Lanzoni, Rosella Fazio e Righetto.

Alla lettura del dispositivo, nell’aula D del tribunale di Imperia, tra gli imputati è scoppiata la gioia. Alcuni non hanno retto all’emozione e sono scoppiati a piangere. Non sono mancate ingiurie nei confronti dei giornalisti che attendevano fuori dalla porta l’esito del processo.

Sedici le persone che hanno scelto il patteggiamento: Antonietta Patrizia Bergonzo (66 anni), Giancarlo Crobeddu (53 anni), Antonella Medici (52 anni), Roberto De Amicis (55 anni), Vincenzo Paternò (58 anni), Bruno Spadi (56), Elena Quadrio (55), Riccardo Grasso (57), Antonio Carota (57), Alessandro Vellani (59), Claudio Castagna (54), Daniela Spizzo 52), Maurizio Bolla (58), Enzo Moretto (61), Mauro Gianforte (67) e Roberto Tedeschi (65).

Tutti rinviati a giudizio i 16 imputati che hanno scelto il rito ordinario, per loro il processo si aprirà il prossimo 8 giugno. Si tratta di: Giuseppe Terracciano (48), Roberto Pangallo (40), Alessandra Seggi (50), Rita Torre (58), Fiorella Cavalca (59), Marco Checchi (61), Tatiana Garibbo (51), Antonella Rossi (39), Giuliano Servetti (59), Mario Adami (58), Mirco Norberti (54), Antonio Rao (57), Francesco Astolfi (52), Mimmo Franza (65), Agatino Longhitano (65), Miriam Marangoni (60).

(Notizia in aggiornamento)

leggi anche
Riviera24- furbetti cartellino
In aula
Sanremo, furbetti del cartellino. Chiusa la maxi-inchiesta, assolto anche il vigile in slip
Riviera24- furbetti cartellino
La difesa
Furbetti del cartellino, ecco perchè è stato assolto il ‘vigile in mutande’
furbetti
La lettera
Sanremo, una lettrice difende i “furbetti del cartellino” dagli haters sui social
blitz finanza in comune a sanremo
Il caso
Sanremo, caso furbetti del cartellino. Reintegro dei dipendenti assolti, il Comune accantona oltre un milione
commenta