Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Emergenza trasporti in Valle Stura, l’assessore regionale Berrino: «Necessarie risorse aggiuntive dal Governo»

L'argomento è stato affrontato nel corso di un tavolo convocato in Prefettura e presieduto dal Prefetto Carmen Perrotta

Più informazioni su

Genova. «Temo che i consiglieri del Pd, che stasera attaccano la Regione per la situazione dei trasporti in valle Stura, abbiano avuto notizia di una riunione diversa da quella di oggi in Prefettura. È stato un confronto positivo, svolto nella cordialità dei toni pur nella determinazione delle richieste.

I sindaci hanno espresso le loro giuste preoccupazioni per i disagi dovuti alla chiusura della galleria Berté in autostrada. RFI e Trenitalia hanno illustrato gli interventi in corso per riaprire i tratti interessati dalle frane, che sono la causa dei rallentamenti per motivi di sicurezza. Verrà chiesto ufficialmente ad Autostrade con una nota scritta di avere garanzie sulla riapertura della galleria prima della chiusura della linea per il varo del viadotto Polcevera, prevista a marzo.

Al momento i treni aggiuntivi messi con fondi del Ministero dovrebbero continuare il servizio solo fino al 31 marzo: nel caso non arrivino ulteriori risorse dal Governo, Regione Liguria si è impegnata a prolungarlo fino alla fine dell’anno scolastico».

Lo ha detto l’assessore regionale ai Trasporti Gianni Berrino al termine del tavolo, convocato in Prefettura e presieduto dal Prefetto Carmen Perrotta, sulla situazione dei trasporti in Valle Stura.

«È stato proposto un documento unico tra comuni liguri e piemontesi, Città metropolitana di Genova, Provincia di Alessandria, Regioni Liguria e Piemonte per chiedere in questo periodo di emergenza al Ministero, come aveva già fatto per Genova dopo il crollo del ponte, di mettere a disposizione le risorse per garantire un incremento del trasporto pubblico in una valle che, con l’autostrada non a pieno regime, ha grandi difficoltà sia per le persone che per le merci - ha proseguito Berrino - Mi auguro che i consiglieri del Pd, lasciando perdere attacchi inspiegabili e strumentali, si uniscano a queste richieste e sollecitino una pronta risposta da parte del Governo».

«Regione intanto nei prossimi giorni – conclude – si rivedrà con sindaci, città metropolitana e Atp per risolvere il problema delle navette verso le stazioni, che hanno tariffe troppo care per percorsi troppo brevi, di tre o quattro chilometri, cercando di creare le migliori coincidenze possibili tra gli orari dei treni e quelli degli autobus. Torneremo entro un mese dal Prefetto per ragionare sui risultati di questo tavolo che è partito molto bene, entrando subito nelle questioni concrete».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.