Quantcast

30 partecipazioni consecutive al Festival di Sanremo, Regione Liguria consegna premio alla carriera a Massimo Morini foto

Sette volte vincitore della kermesse, sarà tecnico del suono di tre “big” e due “giovani” in gara

Sanremo. Con la sua presenza al 70° Festival di Sanremo il M° Massimo Morini stabilisce un record assoluto
nella storia del Festival della Canzone Italiana: 30 partecipazioni consecutive come direttore d’Orchestra e/o direttore tecnico. In qualità di direttore tecnico, inoltre, il musicista ligure ha partecipato a tutte le 9 edizioni di Sanremo Giovani, le eliminatorie che si svolgono alla fine dell’anno antecedente al Festival.

Massimo Morini ha diretto l’orchestra in 12 edizioni per un totale di 19 canzoni orchestrate e dirette, mentre è stato direttore tecnico in tutte e 30 le edizioni per un totale di 174 canzoni eseguite (89 big, 77 giovani, 8 ospiti). Il totale generale è dunque di 193 canzoni gestite con mansioni diverse. E’ il 9° direttore d’orchestra di tutti i tempi e uno dei 15 (su 220 totali) che ha superato le 10 edizioni.

Detiene 7 vittorie, di cui 6 da direttore tecnico e 1 da direttore d’orchestra (Antonio Maggio nella categoria Giovani nel 2013 con “Mi Servirebbe Sapere”, durante la quale canzone Morini cantava una parte di ritornello con un microfono ad archetto mentre conduceva l’orchestra). Nella 70° edizione del Festival Morini gestirà l’audio per 5 artisti (3 Big e 2 Giovani).

Sarà direttore tecnico di Sala per Marco Masini, Diodato e per un terzo Big che non potrà essere rivelato fino al termine della manifestazione e sarà direttore tecnico dell’audio televisivo per Tecla (la vincitrice di Sanremo Young) e Matteo Faustini (uno dei due vincitori di Area Sanremo).

Regione Liguria consegnerà a Massimo Morini un premio alla carriera nell’ambito del tradizionale ricevimento che quest’anno si svolgerà a Casa Sanremo, nella struttura del Palafiori, venerdì 7 febbraio alle 18.30. Per l’occasione è prevista anche una mini-esibizione con i Buio Pesto.

Ad oggi detiene 7 record assoluti, più 2 successivamente superati nel corso degli anni:
1) Partecipazioni (30)
2) Partecipazioni consecutive (30)
3) Vittorie con ruoli diversi (7)
4) Vittorie consecutive (4: 2010-2011-2012-2013)
5) Numero di Artisti (172)
6) Numero di esecuzioni (193)
7) Unico a vincere dirigendo l’orchestra e cantanto contemporaneamente (2013 con Antonio Maggio)
– al debutto da Direttore d’Orchestra: 27 anni (1995), più giovane di sempre, imbattuto per 14 anni.
– al debutto da Direttore Tecnico: 23 anni (1991), più giovane di sempre, imbattuto per 7 anni.

Direttore d’Orchestra (7 piazzamenti):
1 Vittoria (Antonio Maggio 2013)
4 2° Posti (Alina 2003, Stefano Centomo 2007, Povia 2009, Chiara Dello Iacovo 2016)
2 3° Posti (Roberto Amadè 2011, Ermal Meta 2016)

Direttore Tecnico (17 piazzamenti):
6 Vittorie (Luca Barbarossa 1992, Alexia 2003, Marco Masini 2004, Tony Maiello 2010
Roberto Vecchioni 2011, Emma 2012)
6 2° Posti (Antonella Arancio 1994, Antonella Ruggiero 1998 e 1999, Leda Battisti 1999,

La Differenza 2005, Elio e le Storie Tese 2013)
5 3° Posti (Andrea Mingardi/Alessandro Bono 1992, Leda Battisti 1999, Simone Patrizi 2002, Zurawski 2003, Annalisa 2018)
Artisti con cui ha lavorato più di due volte: Marco Masini (6), Francesco Renga ed Enrico Ruggeri (5),
Andrea Mingardi e Nina Zilli (4), Luca Barbarossa, Antonella Ruggiero, Elio e le Storie Tese, Carmen Consoli, Gianluca Grignani, L’Aura, Leda Battisti (3).
Ospiti fuori competizione di cui ha gestito l’audio (8): Andrea Bocelli, Christina Aguilera, Riccardo Cocciante, Tiziano Ferro, Gianni Morandi, Edoardo Bennato, Anna Oxa, Elisa.
Artisti che successivamente hanno collaborato con i Buio Pesto per imprese benefiche (canzoni in CD, concerti o film): Marco Masini, Enrico Ruggeri, Elio e le Storie Tese, Povia, New Trolls, Matia Bazar, Simone Cristicchi, Mietta, Piotta, Arisa.

Massimo Morini ha partecipato a Sanremo per 39 edizioni totali consecutive (dal 1991 al 2020: 30 Festival + 9 Sanremo Giovani, il quale si teneva all’Ariston nell’autunno dell’anno precedente al Festival vero e proprio), come direttore tecnico o direttore d’orchestra, curando in totale 193 esecuzioni: 92 nei big, 89 nei giovani e per 12 ospiti.

Ha ottenuto 7 vittorie, di cui 1 come direttore d’orchestra (1992 Luca Barbarossa: “Portami a ballare”, 2003 Alexia: “Per dire di no”, 2004 Marco Masini: “L’uomo volante”, 2010 Tony Maiello “Il linguaggio della resa”, 2011 Roberto Vecchioni “Chiamami ancora amore”, 2012 Emma “Non è l’inferno”, 2013 Antonio Maggio “Mi servirebbe sapere”), 10 secondi posti, di cui 4 come direttore d’orchestra (1994 Antonella Arancio, 1998 e 1999 Antonella Ruggiero, 1999 Leda Battisti, 2003 Alina, 2005 La Differenza, 2007 Stefano Centomo, 2009 Povia, 2013 Elio e le Storie Tese, 2015 Chiara Dello Iacovo), 7 terzi posti, di cui 2 come direttore d’orchestra (1992 Andrea Mingardi e Alessandro Bono,
1999 Leda Battisti, 2002 Simone Patrizi, 2003 Zurawski, 2011 Roberto Amadè, 2015 Ermal Meta, 2018 Annalisa) e 9 premi della critica (1999 Quintorigo, 2003 Patrizia Laquidara, 2004 Mario Venuti, 2008 Tricarico, Loredana Bertè e Frank Head, 2010 Malika Ayane e Nina Zilli, 2018 Alice Caioli).

Ha diretto l’orchestra per: Povia, Marco Masini, i Soliti Idioti, Piotta, Tokio Hotel, Antonio Maggio, Mara, Fedele Boccassini, Alina, Stefano Centomo, Broken Heart College, La Fame di Camilla, Roberto Amadè, Chiara Dello Iacovo, Ermal Meta. Alice Caioli, Giulia Casieri.

E’ stato inoltre direttore tecnico dei “Big”: Riccardo Fogli, Andrea Mingardi, Franco Fasano e Flavia Fortunato, Loredana Bertè e Mia Martini, Franco Califano, New Trolls, Sergio Caputo, Massimo Di Cataldo, Francesco Renga, Marco Conidi, Patty Pravo, Nino D’Angelo, Giuni Russo, Mario Venuti, Neffa, DJ Francesco, Paola e Chiara, Michele Zarrillo, Mango, Mietta, Tricarico, L’Aura, Gianluca Grignani, Franco Battiato, Giusy Ferreri, Enrico Ruggeri, Nomadi, Matia Bazar, Giuliano Palma, Noemi, Annalisa, Nesli, Enzo Avitabile, Peppe Servillo, Mario Biondi, Arisa.

E’ stato direttore tecnico degli ospiti: Tiziano Ferro, Riccardo Cocciante, Gianni Morandi, Anna Oxa, Andrea Bocelli e Christina Aguilera, Neri Per Caso, Edoardo Bennato, Lucio Dalla, Brian May.

Il direttore d’orchestra, che realizza anche tutte gli spartiti della canzone che dirige, può essere ingaggiato direttamente dal cantante, oppure dal suo produttore o dalla sua casa discografica. Il ruolo di direttore d’orchestra è noto a tutti, ma lo è poco quello di direttore tecnico e tecnico di sala.

Più comunemente detto “tecnico del suono” o “fonico”, il suo compito è quello di collaborare con i tecnici della RAI dando loro personali indicazioni per permettere loro di ottimizzare l’audio che viene inviato ai televisori dei telespettatori e a tutte le giurie, incluse quelle presenti al Teatro Ariston (giuria di qualità, giuria dei giornalisti, giuria demoscopica). Attraverso uno strumento elettronico digitale, il mixer, ogni singolo strumento dell’orchestra e le voci dei cantanti, vengono “regolati” per il miglior corretto ascolto possibile. Il compito è delicato e di determinante importanza: sulle spalle dei tecnici grava infatti la responsabilità del corretto ascolto televisivo e di quello della giuria e un errore può vanificare il lavoro degli autori, dell’artista, l’esecuzione dell’orchestra e della sua direzione. Le prove iniziano a Roma un mese prima del Festival e continuano a Sanremo nelle due settimane precedenti alla prima serata.

Massimo Morini ha collaborato, dal 1985 ad oggi (in qualità di musicista, cantante, arrangiatore o tecnico) alla realizzazione di oltre 220 dischi, per un totale oltre 2.400.000 copie vendute, vincendo 8 dischi d’oro ed entrando 23 volte nella classifica italiana di vendite. Ha diretto 5 film (di cui 4 usciti al cinema e 1 co-prodotto da Rai Cinema, il quale ha ottenuto i complimenti personali del Presidente degli U.S.A Barack Obama) e 1 telefilm, trasmessi in prima TV da Sky, Rai Due e Rai Movie. Con i Buio Pesto ha venduto 110.000 copie, partecipato a 1.000 concerti, per un totale di 1.400.000 spettatori, raccogliendo 290.000 euro per beneficenza.

Collaborazioni

Tour (tastierista, cantante, bassista o tecnico): Sabrina Salerno, Papa Winnie, Elio e Le Storie Tese, Claudio Baglioni, Antonella Ruggiero, Vasco Rossi, Ligabue, Bruce Springsteen.
Duetti con i Buio Pesto (CD e/o tour): Enrico Ruggeri, Mietta, Simone Cristicchi, Povia, Marco Masini, Arisa, Elio e le Storie Tese, Francesco Baccini, Giusy Ferreri, Piotta, Massimo Di Cataldo, Sandro Giacobbe, New Trolls, Ricchi e Poveri, Antonio Maggio.
Arrangiamenti (remix): Claudio Baglioni, Anna Oxa, Elio e Le Storie Tese, Andrea Bocelli, Umberto Tozzi, Enrico Ruggeri, Antonella Ruggiero, B-Nario.
Discografia (A&R Sony Music, 1990-1992): Fiorella Mannoia, Lucio Battisti, Ivano Fossati, Claudio Baglioni, Anna Oxa, Fausto Leali, Elio e Le Storie Tese, Papa Winnie.
Regista Cinematografico: Paolo Villaggio, Ale & Franz, Giorgio Faletti, Dario Vergassola, Massimo Ranieri, Francesco Baccini, Elio e le Storie Tese, Matia Bazar, Simone Cristicchi, Enrico Ruggeri, Povia, Toto Cutugno, Mago Forest, Max Gazzè.