Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Santo Stefano al Mare festeggia il tre volte campione del mondo di canottaggio coastal rowing Federico Garibaldi foto

E' stato premiato da Comune e Regione Liguria

Santo Stefano al Mare. Federico Garibaldi, 25 anni, tre volte campione del mondo di canottaggio coastal rowing (in mare) è stato festeggiato dalla comunità di Santo Stefano al Mare (dove è residente) e premiato da Comune e Regione Liguria.

Erano presenti l’assessore regionale Marco Scajola, il presidente della Provincia Domenico Abbo, e il sindaco di Santo Stefano Elio Di Placido. Il cerimoniale si è svolto a Palazzo comunale, perfettamente organizzato (e poi egregiamente presentato) dall’assessore Lucio D’Aloisio, che, nei suoi interventi, ha anche ricordato i due soci fondatori della Canottieri Santo Stefano: Giovanni Muratorio e Federico Ramella, nonno di Federico. E c’era anche Alice Ramella medaglia d’argento ai Campionati europei Juniores e sesta ai mondiali di Tokyo, cugina di Federico.

Francesco Garibaldi (fratello di Federico e a sua volta già campione del mondo) ha illustrato la disciplina sportiva fornendo particolari inediti. E’ intervenuto anche il parroco Umberto Toffani. «Mi complimento – ha detto – con i ragazzi del paese per la tenacia e risultati ottenuti». Compresa, ovviamente, l’edizione dei mondiali vinta da Federico ad Hong Kong il mese scorso. Sono stati quindi proiettati filmati di vari momenti della sua carriera. Bambini delle elementari hanno rivolto domande al campione che presto andrà a trovarli nella loro scuola.

Altre domande sono state formulate dal giornalista Marco Corradi che ha chiuso con questo auspicio: «Mi piacerebbe, quando si parla della nostra provincia, si dicesse che è quella del tennista Fognini, del calciatore Sturaro, del pallavolista e del canottiere Federico Garibaldi, campione del mondo».

«Il canottaggio – ha spiegato Scajola – è una disciplina che impegna moltissimo anche sul piano psichico oltre che fisico. Devo felicitarmi con questo ragazzo che porta alto non solo il nome di Santo Stefano e della provincia ma anche della Liguria». Scajola, da ragazzo buon portiere, è stato psicologo della nazionale di canottaggio. «Ho conosciuto – ha detto Domenico Abbo – Federico proprio due giorni fa. Mi ha fatto un’ottima impressione. Vorrei complimentarmi con lui anche per la sua carriera universitaria oltre che sportiva». Così ha detto Elio Di Placido: «Federico è un orgoglio per Santo Stefano. L’Amministrazione si sta impegnando molto per lo sport. Ultimamente abbiamo destinato altre risorse al campo sportivo». «Questi riconoscimenti – ha detto Federico – costituiscono uno stimolo a proseguire e andare avanti. Per vedere di migliorare ulteriormente».

Due targhe sono state alla fine consegnate a Federico Garibaldi dall’assessore regionale Marco Scajola e dal sindaco Elio Di Placido. La chiusura dell’assessore D’Aloisio: «Occorre valorizzare le risorse e competenze di Santo Stefano specialmente tra i giovani che sono esempio e traino. Faremo la manifestazione ‘Piccoli Grandi Campioni’ premiando chi si sta segnalando con grandi risultati. E prossimamente premieremo il cantautore Luca Schiappacasse che ha inciso un disco, da lui interamente scritto, che sta ottenendo un buon successo». A di poco impressionante il palmarés di Federico. Ci limitiamo alle medaglie d’oro: 13 vittorie ai campionati italiani e 16 universitari. Oltre ai 3 mondiali coastal rowing.

(Nella foto: un momento della cerimonia)

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.