Quantcast

Sanremo, il pensiero del filosofo Del Noce all’Unitre

Giorgio Durante terrà una conferenza dal titolo “Dall’inevitabilità alla possibilità. Augusto Del Noce sulla storia della filosofia moderna”

Più informazioni su

Sanremo. Venerdì 20 dicembre, nella Sala degli Specchi di Palazzo Bellevue, il prof. Giorgio Durante terrà una conferenza dal titolo “Dall’inevitabilità alla possibilità. Augusto Del Noce sulla storia della filosofia moderna” (alle 16).

L’incontro si inserisce all’interno della programmazione Unitre – Sanremo ( www.unitresanremo.it ). Parteciperanno gli studenti del Liceo Cassini che presenteranno il relatore. Così il prof. Durante illustra l’incontro «La conferenza intende ricordare alcuni temi del pensiero filosofico di Augusto Del Noce a trent’anni dalla scomparsa.

Nell’impossibilità di rendere conto in modo esauriente dell’intera vastità e profondità del suo pensiero, la relazione si concentra solamente sulla sua visione dello sviluppo della storia della filosofia moderna. Tale visione mette in discussione un tradizionale paradigma interpretativo che afferma che il pensiero e la civiltà dell’Occidente corrono inevitabilmente da una visione religiosa della realtà e della storia verso una visione laica, secolare, nella quale la ragione rende progressivamente superflua la fede nella trascendenza, come qualcosa di fuori moda e senza significato.

In alternativa a questo paradigma dell’inevitabilità, che non rende sufficientemente conto della complessità del pensiero moderno, Del Noce propone una visione aperta dello sviluppo del pensiero filosofico nella modernità, partendo da un’acuta e innovativa rilettura del pensiero di Cartesio, considerato il fondatore della filosofia moderna. Da tale rilettura, segue una diversa prospettiva sullo sviluppo della storia della filosofia dal Seicento in poi.

Nell’integrare i grandi valori della tradizione religiosa dell’Occidente con quelli emersi nella cultura moderna, tale prospettiva apre la possibilità di superare l’opposizione, tradizionalmente data per scontata, tra Cristianesimo e Modernità. Questa conferenza è dedicata alla cara memoria di Serenella Villa Martinoia, sincera amica
e apprezzatissima maestra sanremese, recentemente scomparsa». La conferenza sarà l’occasione per scambiarsi gli auguri di Natale.

Giorgio Durante nato a Imperia nel 1959, ha studiato al Liceo Scientifico “G. P. Vieusseux”. Dopo la maturità si è iscritto alla facoltà di Filosofia all’Università Cattolica di Milano, dove si è laureato nel 1983 con una tesi su Piero Martinetti, uno dei pochissimi docenti universitari italiani, nonché unico filosofo, che rifiutò di prestare il giuramento di fedeltà al fascismo.

Dal 1987 insegna filosofia e storia nei licei, prima al Liceo Scientifico “Saccheri” di Sanremo dal 1988 al 1993, poi al “Liceo Cassini” sino al 2005, quando si trasferisce al Liceo Vieusseux di Imperia, dove lavora attualmente. Ama moltissimo l’insegnamento e non sa pensare a sé al lavoro se non all’interno di una classe. Il dialogo con gli studenti è sempre stato fonte di quotidiana ispirazione e di profonda gioia.

Nel 1998 ha ottenuto la specializzazione di Formatore e Direttore di Psicodramma Classico alla scuola di Psicodramma di Milano diretta dal prof. Giovanni Boria. Dal 2013 al 2017 ha avuto la possibilità di ritornare studente, ottenendo un dottorato all’Heythrop College dell’Università di Londra. Ha difeso la sua dissertazione in inglese su Augusto Del Noce l’8 agosto 2017 con il prof. John Cottingham dell’Università di Londra e il prof. Mark Wynn dell’Università di Oxford.

Ha pubblicato diversi articoli su riviste di filosofia e un suo saggio sulla filosofia di Eugenio Montale è stato recentemente pubblicato nel volume In Wonder, Love and Praise. Approaches to Theology, Poetry and Philosophy uscito nel 2019.

Più informazioni su