Quantcast

Sanremo, contrasto allo spaccio di stupefacenti: un arresto foto

La Polizia di Stato e la municipale hanno trovato 28 involucri termosaldati contenenti cocaina per un peso di circa 10 grammi e 80 euro

Sanremo. Continuano i servizi di controllo del territorio predisposti al fine di contrastare le attività di spaccio di sostante stupefacenti nella città matuziana, intensificati in vista delle festività natalizie.

Gli agenti della sezione investigativa della Polizia di Stato del Commissariato P.S. di Sanremo e gli operatori addetti alla polizia giudiziaria della Polizia Municipale avevano ricevuto numerose segnalazioni relative ad uno straniero che si aggirava, con fare sospetto, nella locale via Ciro Menotti. Sono stati quindi disposti dei servizi di appostamento per controllare le attività dell’uomo che si mostrava particolarmente cauto nei suoi spostamenti.

Nella giornata di ieri, all’esito di uno dei predetti servizi, gli agenti del commissariato e della polizia locale, celati dietro un nascondiglio di fortuna, hanno notato che lo straniero, dopo aver ricevuto diverse telefonate, si dirigeva verso un muretto e infilava la mano all’interno di una intercapedine da dove estraeva una bustina con all’interno dei piccoli involucri contenente polvere bianca.

A quel punto, gli operatori sono intervenuti e hanno identificato lo straniero in P.H, un cittadino marocchino, classe 1995 già noto alle forze dell’ordine. Sono stati rinvenuti, nella sua disponibilità, 28 involucri termosaldati contenenti cocaina per un peso di circa 10 grammi e la somma di 80 euro.

L’uomo, tratto in arresto per detenzione a fini di spaccio di sostanza stupefacente e segnalato in stato di libertà per aver fornito false generalità, veniva messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria per il processo per direttissima all’esito del quale, dopo aver convalidato l’arresto, il giudice ha disposto, in attesa di giudizio, la misura cautelare del
divieto di dimora nel Comune di Sanremo.