Quantcast

Sanremo, Albarelli di Liguria Popolare traccia le linee per lo sviluppo del movimento civico in città

«E' un movimento civico regionale all’interno del quale ci troviamo a casa. Idee e valori al centro. Questo è il nuovo motto che racchiude il nostro pensiero: competenze, sacrificio, sviluppo, lavoro e naturalmente la famiglia»

Sanremo. Monica Albarelli, presidente del coordinamento Liguria Popolare riconferma gli auguri di un Buon Natale e felice 2020 e traccia le linee per lo sviluppo del movimento civico nella città matuziana.

Lo scorso giovedì 12 dicembre al ristorante Gilda tanti amici si sono riuniti per gli auguri di Natale. «Personalmente li ringrazio e rinnovo anche il ringraziamento al Ristorante Gilda per l’ospitalità – afferma – Liguria Popolare a Sanremo ha preso le redini del movimento civico “100percentosanremo” nato in occasione delle passate elezioni amministrative a supporto di Tommasini».

Monica Albarelli: «Liguria Popolare è un movimento civico regionale all’interno del quale ci troviamo a casa. Idee e valori al centro. Questo è il nuovo motto che racchiude il nostro pensiero: competenze, sacrificio, sviluppo, lavoro e naturalmente la famiglia. Concetti e sentimenti che condividiamo dando il nostro supporto per le prossime regionali».

«Il nostro movimento deve includere e presentarsi sul panorama politico sanremese in modo plurale. I nostri consiglieri Tommasini e Correnti stanno portando avanti una linea di opposizione di carattere costruttivo. Preparati sui diversi temi, puntuali nei loro attacchi ma consapevoli e costruttivi quando i progetti sono per la città.

Per le Regionali 2020 siamo collocati nell’alleanza che vede la ricandidatura di Giovanni Toti. I nostri riferimenti Andrea Costa e Gabriele Pisani hanno lavorato in consiglio regionale con senso di responsabilità presentando proposte di legge interessanti e di prospettiva per i Comuni, vedi la la proposta sui seminterrati e il reddito di montagna. Con l’on. Maurizio Lupi abbiamo condiviso la partecipazione alla scuola di formazione della fondazione “Costruiamo il futuro”, dove abbiamo apprezzato il lavoro di diversi movimenti universitari e partecipato ai diversi tavoli progettuali toccando temi di grande attualità. Andrea Cosa, Presidente, Antonio Bissolotti, Vice Presidente e tutto l’esecutivo regionale definiranno a breve l’organizzazione e la struttura per le Regionali 2020.

A Sanremo, oltre al consolidamento della nostra base elettorale che cresce grazie al lavoro del coordinamento cittadino e dei simpatizzanti, dobbiamo anche rivolgerci a quella componente elettorale di centro destra che ha optato a maggio 2019 per il rinnovo dell’attuale sindaco che comunque alle Regionali dovrà supportare il candidato del Partito Democratico. Partito politico parte integrante dell’attuale amministrazione. Liguria Popolare rappresenta un movimento civico che può crescere senza personalismi, un movimento plurale dove tutti hanno modo di esprimersi e lavorare insieme per ricostruire un centro moderato reale e concreto. Noi siamo aperti al dialogo per costruire una nuova fase. Il nostro carattere “civico” garantisce l’equilibrio delle scelte e la moderazione delle nostre azioni. Le nostre idee e i nostri valori sono veramente al centro».