Quantcast

“L’odio non ha futuro”, il sindaco Scajola alla manifestazione di Milano a sostegno a Liliana Segre foto

Approda in consiglio comunale la cittadinanza onoraria alla senatrice a vita

Imperia. Ci sarà anche Claudio Scajola tra i sindaci che il 10 dicembre hanno risposto alla chiamata del sindaco di Milano Giuseppe Sala  per manifestare il proprio sostegno alla senatrice a vita Liliana Segre.

I primi cittadini d’Italia, uniti e senza distinzione alcuna, vogliono ribadire ancora una volta il messaggio che “L’odio non ha futuro” nel nostro paese. E lo faranno indossando il simbolo più importante di unità, impegno e collaborazione: la fascia tricolore.
La manifestazione prenderà il via alle ore 18 da piazza Mercanti (con concentramento a partire dalle ore 17.30), si muoverà in direzione di piazza del Duomo per poi attraversare la Galleria Vittorio Emanuele II e fermarsi in piazza Scala, davanti a Palazzo Marino.

Sono già più di 300 i sindaci colleghi provenienti da ogni parte d’Italia. Tra loro Antonio Decaro (Bari), Matteo Ricci (Pesaro), Valeria Mancinelli (Ancona), Michele De Pascale (Ravenna), Chiara Appendino (Torino), Leoluca Orlando (Palermo), Dario Nardella (Firenze) e Giorgio Gori (Bergamo).

Anche il primo cittadino del capoluogo appare nel video promozionale diffuso in questi giorni.

E’ stata convocata, intanto, dal presidente del consiglio comunale Pino Camiolo per giovedì 12 dicembre alle 12.30 la conferenza dei capigruppo che dovrà decidere dell’ordine del giorno della prossima riunione: tra i punti proposti ci sono proprio la mozione a favore di iniziative per il contrasto ai fenomeni di razzismo, antisemitismo e intolleranza e quella per il conferimento della cittadinanza onoraria alla senatrice Liliana Segre proposte dal Pd.