Quantcast

Imperia, Scajola apre al turismo crocieristico: «A Oneglia possibilità di attracco»

Bocciata l'ipotesi del transito dei traghetti

Imperia. Il porto di  Oneglia potrebbe tornare a ospitare, dopo l’esperimento di metà anni Duemila, le navi da crociera. Lo ha ha detto il sindaco Claudio Scajola nella conferenza stampa di fine anno, bocciando l’ipotesi del transito traghetti.

«Sono dell’idea -ha detto il primo cittadino –  che i traghetti  non portino buon turismo. A Imperia con i pochi spazi che abbiamo dobbiamo cercare di avere un punto di attracco nel bacino portuale di Oneglia  per le navi da crociera o per gli yacht di stazza superiore ai 100 metri , che portano un buon turismo».

porto di oneglia

Il punto individuato che i tecnici stanno valutando è quello prospiciente banchina Aicardi.

«Il traghetto  porta confusione e solo turismo di passaggio. Chi arriva non spende ma intasa,  scende solo per andare di corsa via. Mentre il bacino di cui parlo è importante. Ci potrebbero essere due possibilità: grandi yacht  di 100 metri che non hanno spazio per ormeggiare negli altri porti non essendoci posti e sono, quindi, i più ambiti, o attracco di navi da crociera crociere. Stiamo valutando quale rende economicamente di più alla città», ha concluso Scajola.