Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il governatore Erminio Ribet visita i club Lions di Sanremo foto

Ha voluto insignire i Chevron dei 10, 15, 20, 25, 40 anni di fedeltà ai clubs

Sanremo. Martedì 3 dicembre i clubs Lions Sanremo Host e Sanremo Matutia hanno ricevuto, la visita annuale del Governatore del Distretto 108ia3 Erminio Ribet. Erano presenti numerosi Leo accompagnati dal coordinatore GMT Chiara Aprosio e dall’OD Rossella Gazzolo.

Più che una visita la definirei una piacevolissima serata tra autorità lionistiche, soci ed amici impegnati a svolgere la missione che è quella di servire persone meno fortunate porgendo loro “una mano” onde garantire una vita migliore attraverso interventi e services guidati nella comunità in cui si opera.

Si è svolto nel tardo pomeriggio un consiglio direttivo dei tre clubs il Matutia, l’Host il Leo Sanremo in cui il Governatore ha ascoltato i presidenti che hanno illustrato il lavoro svolto nel primo periodo dell’anno sociale, quello in itinere e quello programmato nei primi mesi del 2020. I presidenti Sara Muia e Roberto Pecchinino hanno precisato come quest’anno lionistico sia improntato alla collaborazione reciproca che permette di agire in sintonia ed accompagnare l’impegno a servire.

Il governatore visibilmente soddisfatto si è congratulato col consiglio e con gli officer per la serietà del loro operato. Ha poi annunciato nuove disposizioni di carattere fiscale che si dovranno seguire prossimamente. Poco dopo il cerimoniere distrettuale Giorgio Fossati ha aperto la serata, i soci si sono accomodati ed il Governatore ha dato inizio all’atteso discorso evidenziando il senso di appartenenza che sprona ed anima i lions ed i Leo a servire in seno alla più grande associazione di servizio al mondo.

Ha quindi voluto insignire i Chevron dei 10, 15, 20, 25, 40 anni di fedeltà ai clubs. Momenti commoventi in cui ciascuno si sente piacevolmente orgoglioso di poter donare il suo piccolo contributo di lavoro. Per il Sanremo Host i soci che hanno ricevuto il riconoscimento sono stati Luca Oggero (10 anni), Giovanni Milanaccio (10 anni), Mariella Devia (15 anni), Filippo Moro (15), Paolo Toti (20anni), Franco Surace (20anni), Luca Ballestra (25 anni) e Mino Casabianca (40 anni).

Per il Sanremo Matutia Marisa Boriolo (anni 15), Solerio Alessandra (anni 20), Bracco Rosangela (anni 25), Maria Luisa Ballestra (anni 25). E’ seguito un breve dibattito con domande e delucidazioni e Erminio Ribet ha voluto
sottolineare come i valori della famiglia, del lavoro e dell’operato lionistco siano tra di loro complementari.

Nella stessa serata il club Sanremo Host ha festeggiato i 64 anni di vita del club e sono stati ricordati alcuni soci fondatori quali il Duca Borea d’Olmo, Cesare Aluffi e il primo presidente Osvaldo Moreno che nel lontano 1955 diedero vita al club. Ad allietare l’atmosfera la piccola Elisabetta di 4 mesi figlia del socio Emanuele che è stata coccolata e la più fotografata.

Dopo un’ottima cena preparata da Davide, i Presidenti con il Governatore hanno proceduto al taglio della torta che è stata ammirata e gustata da tutti i presenti. Omaggi floreali alle signore del tavolo d’onore, flash commemorativi e auguri e brindisi natalizi reciproci hanno concluso la brillante serata.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.