Cori razzisti durante Atletico Argentina-Don Bosco Vallecrosia Intemelia, Giovinazzo: «E’ inaccettabile un simile comportamento»

«I ragazzi sono stati insultati con parole forti e cori. E' un grave episodio di intolleranza razziale»

Vallecrosia. Allo “Sclavi” a Taggia oggi pomeriggio è andato in scena uno spiacevole quanto deplorevole episodio di razzismo. I ragazzi della juniores del Don Bosco Vallecrosia Intemelia sono stati aggrediti verbalmente dagli avversari alla fine della partita.

I biancorossi, che hanno perso 2-1, sono stati insultati e umiliati con cori razzisti dai ragazzi dell’Atletico Argentina. «E’ inaccettabile un simile comportamento – dichiara il direttore sportivo Simone Giovinazzo – I ragazzi sono stati insultati con parole forti e cori. Urlavano “terroni di merda” e “negri”. E’ gravissimo e inaccettabile che sui nostri campi qualcuno possa essere insultato e offeso per il colore della sua pelle. E’ un grave episodio di intolleranza razziale. Episodi simili fanno male al calcio e soprattutto ai ragazzi. Prenderemo provvedimenti a riguardo e denunceremo il fatto».