Quantcast

Camporosso, la furia del Nervia fa riemergere 40 bombe della Seconda Guerra Mondiale

Nell'area delle Braie, proiettili d'artiglieria trovati da un coltivatore

Più informazioni su

Camporosso. Circa quaranta proiettili d’artiglieria, con ogni probabilità risalenti alla Seconda Guerra Mondiale, sono parzialmente riemersi nel greto del Nervia a seguito della piena del torrente dovuta alle precipitazioni di venerdì scorso. A segnalare la presenza degli ordigni inesplosi, lunghi circa 50 centimetri con diametro di 10 centimetri, è stato un coltivatore.

Non è da escludere, visto la quantità di proiettili ritrovati, che quello delle Braie fosse un vero e proprio deposito, fatto riemergere dalla furia delle acque.

I carabinieri hanno delimitato l’area e richiesto l’intervento degli artificieri dell’esercito, che sono attesi nei prossimi giorni.

 

Più informazioni su