Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Bordighera, l’Amministrazione Comunale approva il bilancio di previsione 2020-2021

Questo atto consentirà al Comune di poter impegnare le spese senza i vincoli dei “dodicesimi” previsti per gli enti che si trovano nella cosiddetta “gestione provvisoria”

Più informazioni su

Bordighera. Il 23 dicembre l’Amministrazione Comunale approverà il bilancio di previsione 2020-2021; da oltre un decennio non accadeva prima del 31 dicembre. Questo atto consentirà al Comune di poter impegnare le spese senza i vincoli dei “dodicesimi” previsti per gli enti che si trovano nella cosiddetta “gestione provvisoria”.

«Inoltre ci sarà l’opportunità di approvare a breve termine il rendiconto 2019, cosa che permetterà di applicare il relativo avanzo di amministrazione per le spese di investimenti» – fanno sapere dal Comune.

A seguire, vengono illustrati in sintesi i principali punti del bilancio di previsione 2020-2021:

· Le aliquote delle entrate tributarie sono rimaste invariate.

· Le tariffe Tari sono state determinate in correlazione ai costi del servizio di igiene urbana; il p.e.f. (piano economico finanziario) è stato redatto secondo i costi presunti con un aumento di circa 1,1% correlato all’aumento Istat e la ripartizione tra costi fissi e variabili in funzione delle linee generali Arera.

· Le tariffe del porto sono state adeguate all’indice Istat dell’ultimo quinquennio e la maggiore previsione di entrata è destinata integralmente al servizio porto con l’aggiunta di quota comunale (rifacimento servizi igienici)

· Le tariffe dei buoni pasto restano invariate per i residenti; a decorrere dal mese di settembre 2020 solo per i non residenti è previsto un aumento a € 4,20 per la scuola dell’infanzia e a € 4,50 per le altre scuole.

· Le tariffe dello scuolabus sono rimaste invariate.

· E’ previsto un incremento di € 60.000 per l’intervento sul sociale.

Il bilancio di previsione è stato redatto senza aumenti di tariffe in un’ottica perequativa pubblica e con la conferma della leva tributaria vigente.

La programmazione degli investimenti e la cantierabilità dei nuovi progetti dovrà essere subordinata alla preventiva valutazione delle priorità di intervento derivanti dalle emergenze causate dagli eventi atmosferici straordinari, la cui stima dei danni ammonta a oltre 2 milioni di euro. Non sono interessati da questo vincolo i progetti in itinere quali la costruzione della nuova scuola dell’infanzia, l’adeguamento antisismico degli edifici scolastici, il proseguimento della manutenzione dei marciapiedi, gli asfalti, l’adeguamento energetico di Palazzo Garnier, la canalizzazione delle acque in paese alto e a Borghetto San Nicolò, la messa in sicurezza dei moli e del porto, l’intervento in Piazza della Stazione, il dragaggio del porto.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.