Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

A Sanremo arriva la statua della Madonna di Guadalupe

Giovedì 12 dicembre sarà possibile trovarla presso il Santuario della Madonna della Costa

Più informazioni su

Sanremo. Giovedì 12 dicembre presso il Santuario Madonna della Costa, sarà presente la statua della Madonna di Guadalupe.

«La presenza del simulacro della Beata Vergine Maria è occasione preziosa per la preghiera, l’affidamento e soprattutto per “farci guardare dalla Madonna”. Proprio nel santuario di Guadalupe è accaduto un episodio significativo che vuole essere il “filo rosso” in questa giornata di preghiera.

Si racconta che una donna anziana era stata accompagnata presso il Santuario di Guadalupe ed era in fila per venerare l’immagine di Maria impressa misteriosamente sul mantello del veggente Juan Diego. Un sacerdote, vicino a lei, le domandò: “Cosa va a vedere?”. La donna subito rispose: “Io non vado a vedere nulla, perché sono cieca, io vado farmi guardare dalla Madonna”.

In effetti gli occhi della Madonna di Guadalupe costituiscono un grande mistero per la scienza. Il risultato di 20 anni di attento studio degli occhi della Madonna di Guadalupe è stata la scoperta di 13 figure minuscole che non sono opera umana e raffigurano: un indigeno, il Vescovo Zumárraga, il suo interprete, il veggente Juan Diego, una donna di carnagione scura molto somigliante alla governante del Vescovo Zumárraga, un uomo barbuto (con tratti europei) il cui volto esprime interesse e perplessità; tiene lo sguardo verso il luogo in cui l’indigeno spiega il suo mantello.

Ci sono poi altre 7 figure misteriose definite “gruppo familiare indigeno”. Le immagini sono di dimensioni diverse rispetto alle altre, ma queste persone hanno tra di loro le stesse dimensioni e compongono una scena differente. Il 9 dicembre 1531, la Vergine Maria chiese all’indigeno Juan Diego che le venisse costruito un tempio sulla collina del Tepeyac per far conoscere Dio “e per realizzare quello che desidera il mio compassionevole sguardo misericordioso”.

Le 13 figure di cui abbiamo parlato, rivelano nel loro insieme un messaggio della Vergine Maria rivolto all’umanità: di fronte a Dio, tutti gli uomini e le donne sono stimati e amati, ma non solo, Maria di Guadalupe ha la famiglia al centro del suo sguardo compassionevole. Accogliamo allora l’invito a lasciarci guardare dalla Madre di Dio invocando l’unità familiare e la presenza di Dio nelle nostre famiglie».

Il pomeriggio del 12 dicembre sarà scandito da diversi momenti di preghiera: alle 16.30 con l’Adorazione Eucaristica, il Santo Rosario, la Benedizione Eucaristica e la S. Messa solenne alle 17.30.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.