Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ventimiglia, Zanoni del Forum ligure delle associazioni familiari replica al consigliere D’Eusebio

«Se il consigliere avrà piacere di conoscerci per farsi un sua opinione personale su di noi basandosi sui fatti, saremo lieti di entrare ancor più nel dettaglio di quanto stiamo cercando di fare»

Ventimiglia. La replica del presidente del Forum ligure delle associazioni familiari, Franco Zanoni, a Massimo D’Eusebio:

«Perché esiste la “Rete dei comuni liguri orientati alla famiglia“? Perché i papà e le mamme fanno i salti mortali per conciliare i tempi del lavoro e della famiglia, perché mancano servizi adeguati per chi ha scelto di diventare genitore, perché avere figli è una delle principali cause di povertà, perché a vedere il rapporto fra nati e morti la Liguria ha preso in 8 anni più degli abitanti di Ventimiglia ed Imperia messi insieme (nel 2018 sono morte più di 22.000 persone e ne sono nate solo 9.000) e, purtroppo, neppure l’immigrazione riesce a colmare il vuoto creatosi.

Fra le prime conseguenze? Perdita di posti di lavoro, case vuote, riduzione dei fondi ai Comuni per i servizi ai cittadini, implosione del sistema pensionistico, sanitario e d’istruzione.

Nel primo incontro, svoltosi a Vallecrosia, sono emerse più di trenta linee progettuali, quali: percorsi di accompagnamento domiciliare al dopo nascita; rafforzamento della relazione fra genitori e figli anche in caso di separazione di genitori; centralino regionale con le informazioni utili ai neo genitori sui servizi territoriali, sulle agevolazioni economiche e fiscali e tanto altro.

Si lavorerà sulle linee progettuali per arrivare ad azioni concrete da presentare in occasione della Biennale della Famiglia del 2020 a Sanremo che verterà sul tema della denatalità e che segue quella del 2018 sull’adolescenza. Leggendo quindi la mozione di D’Eusebio è forte il sospetto che ci abbia confuso con qualcun altro.

Se il consigliere Massimo D’Eusebio avrà piacere di conoscerci per farsi un sua opinione personale su di noi basandosi sui fatti, saremo lieti di entrare ancor più nel dettaglio di quanto stiamo cercando di fare e, se vorrà anche lui rimboccarsi le maniche per trovare soluzioni ai tanti problemi che le famiglie devono affrontare tutti i giorni, potremo lavorare insieme.

Noi continueremo a farlo, perché siamo noi stesse famiglie e sappiamo cosa significhi spaccarsi la schiena tutti i giorni per far crescere il futuro professionale, previdenziale, fiscale, sociale ed economico del nostro paese.

Per ulteriori informazioni sarà sufficiente leggere la proposta fatta ai comuni e vedere quanto il forum Ligure ha già fatto in questi anni, anche nella provincia Imperiese».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.