Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ventimiglia, prende il via il progetto “Campioni di Rispetto”

Realizzato dallo Judo Club Ventimiglia Asd in collaborazione con l’Istituto Comprensivo “Biancheri”, diretto dalla dott.ssa Simonetta Barile

Ventimiglia. Ha preso il via nei giorni scorsi il progetto “Campioni di Rispetto” realizzato dallo Judo Club Ventimiglia ASD in collaborazione con l’Istituto Comprensivo “Biancheri”, diretto dalla dott.ssa Simonetta Barile. A questo progetto partecipano 10 classi della scuola primaria distribuite tra i plessi di Via Vittorio Veneto e Via Roma.

campioni di rispetto_judo scuola 2020

Collaborazione importantissima tra lo Judo Club Ventimiglia e l’Istituto Biancheri in materia di sport anche quest’anno attraverso un’iniziativa finalizzata alla promozione della pratica sportiva, incoraggiando i ragazzi alla partecipazione attiva allo sport vissuto come esperienza educativa di condivisione e fair play, oltreché alla trasmissione di corretti e salutari stili di vita. Importante sottolineare anche che il progetto si svolge gratuitamente senza nessun costo aggiuntivo per le famiglie.

Il corso è tenuto dalla prof.ssa Antonella Iannucci, laureata in Scienze Motorie e allenatore federale FIJLKAM con il grado di cintura Nera 3° dan e referente regionale della Federazione di Judo in merito ai rapporti tra lo Sport e la Scuola. Importante evidenziare la presenza di istruttori con diploma FIJLKAM (la federazione ufficiale dello sport olimpico del judo in Italia), dando ai docenti e ai genitori la certezza di affidare i propri figli a personale sportivo altamente qualificato e formato, in possesso delle autorizzazioni e abilitazioni all’insegnamento. Aspetto anche questo che non va tralasciato quando si parla di educazione sportiva dei più piccoli.

La prof.ssa Iannucci presenterà ai giovani partecipanti una dimensione altamente educativa ma anche ludica, dinamica e divertente dello judo. Importanti i temi che verranno trattati come ad esempio combattere il bullismo attraverso l’educazione al rispetto, imparare a cadere senza farsi male, comprendere e riconoscere il valore delle
regole e rispettarle, imparare a controllare l’aggressività, e a prendere le distanze da qualsiasi forma di violenza, favorire la collaborazione e la relazione, ridurre i conflitti.

Lo Judo Club Ventimiglia è sempre sensibile e disponibile quando si tratta di svolgere attività educative a favore delle giovani generazioni. I progetti di attività sportiva scolastica sono tra i punti di forza dell’attività e fanno parte della tradizione dell’Associazione. «Sport e Scuola sono due agenzie educative fondamentali nell’educazione delle nuove generazioni e vanno di pari passo» – dice Antonella Iannucci, presidente e insegnante tecnico Judo Club Ventimiglia ASD.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.