Quantcast

Trophées de l’Eco di Monaco 2019, Frédéric Darnet eletto Manager dell’Anno foto

Ha ricevuto il prestigioso riconoscimento dalle mani di S.E.M. Jacques Boisson, segretario di Stato, in rappresentanza di S.A.S. il Principe Alberto II

Monaco. Il 12 novembre al Grimaldi Forum, l’8a edizione dei Trophées de l’Eco ha visto riuniti gli imprenditori monegaschi sotto l’egida del Gruppo Nice Matin, in partenariato con il Monaco Economic Board. In occasione di questa cerimonia sette imprese e manager sono stati premiati per il loro contributo al prestigio dell’economia monegasca. Frédéric Darnet, direttore generale del Monte-Carlo Bay Hotel & Resort, è stato eletto « Manager dell’Anno», e ha ricevuto il prestigioso riconoscimento dalle mani di S.E.M. Jacques Boisson, segretario di Stato, in rappresentanza di S.A.S. il Principe Alberto II.

Alla guida del Monte-Carlo Bay Hotel & Resort dal febbraio 2016, Frédéric Darnet gestisce un’equipe di 388 collaboratori e un volume d’affari di 53 milioni di euro (esercizio fiscale 2018-2019). Con il premio «Manager dell’anno» sono stati riconosciute le sue qualità umane e manageriali, il suo spirito di squadra e la capacità di innovazione.

In effetti in meno di quattro anni Frédéric Darnet ha saputo raccogliere l’energia dei suoi collaboratori tutt’intorno a nuovi progetti centrati sullo sviluppo dell’offerta di servizi, l’ambiente e l’innovazione. Ha peraltro realizzato anche progressi di grande importanza nel campo delle risorse umane. Ciò gli ha permesso di far crescere le sue equipe e d’iscrivere l’ultimo nato degli stabilimenti Monte-Carlo Société des Bains de Mer nella visione 2020 di Jean-Luc Biamonti, presidente delegato del Gruppo: offrire il servizio più esclusivo d’Europa.

Citiamo per d’esempio l’apertura di installazioni balneari in riva al mare, la creazione della suite Rafael Nadal, il prestigio acquisito dal ristorante stellato Blue Bay e dal suo chef Marcel Ravin, l’installazione della centrale solare più potente del Principato nonché quella di un supercaricatore, con una filosofia manageriale basata sulla gestione degli obiettivi, e dei conseguenti incentivi, e la crescita del volume d’affari del Monte-Carlo Bay Hotel & Resort del 10% in 3 anni.

Ecco la definizione del management secondo Frédéric Darnet: prestare ascolto, essere disponibili e reattivi, assicurare la voglia di superarsi e la libertà di intraprendere, dare l’esempio, innovare e sorprendere, per continuare a puntare sempre più in alto.

«Sono molto orgoglioso di ricevere questo premio, che voglio dedicare ai miei collaboratori, poiché è un manager non è nulla senza la sua equipe e la fiducia che gli viene testimoniata quotidianamente, dando sempre il meglio di se stessi, per la soddisfazione di una clientela esigente e concretizzare la visione del Gruppo Monte-Carlo Société des Bains de Mer: garantire l’esperienza più esclusiva d’Europa» – afferma Frédéric Darnet.

I Trophées de l’Eco di Monaco
Nati per volontà del Gruppo Nice Matin, in partenariato con il Monaco Economic Board, dal 2012 i Trophées de l’Eco riuniscono una volta all’anno gli imprenditori monegaschi che formano il Club de l’Eco. «Mettere in luce il dinamismo, la ricchezza e la varietà delle imprese monegasche, è questa la filosofia dei Trophées de l’Eco», ha dichiarato Denis Carreaux, direttore delle redazioni del Gruppo Nice Matin. In occasione di questa 8a edizione, animata da Arnault Cohen, direttore della Redazione di Monaco/Menton, e da Guillaume Rose, direttore generale del Monaco Economic Board, sette imprenditori e imprese sono stati premiati da una giuria di 15 persone appartenenti al Club de l’Eco, al Gruppo Nice-Matin e al Monaco Economic Board.

Frédéric Darnet, diplomatosi con un MBA in Gestione Alberghiera e Finanze, ottenuto presso l’Institut de Hautes Etudes de Glion, ha proseguito i suoi studi in Marketing e Management presso la Cornell, prestigiosa università americana. Si è fatto una solida esperienza nel management occupando varie funzioni dirigenziali in diversi settori: eventi, strutture alberghiere e talassoterapia. Nel 2006 ha raggiunto il Gruppo Monte-Carlo Société des Bains de Mer, alla guida delle Thermes Marins Monte-Carlo, dove ha fatto evolvere lo stabilimento verso una nuovo orientamento strategico. Promosso Direttore Generale del Monte-Carlo Bay Hotel & Resort nel febbraio 2016, si è preso a cuore la crescita dell’hotel e delle sue equipe attraverso innovazioni e offerte rinnovate senza cessa, il tutto con un forte impegno nello sviluppo sostenibile.

Monte-Carlo Société des Bains de Mer offre dal 1863 un’arte di vivere inedita, un resort unico al mondo con 4 casinò tra i quali il prestigioso Casinò di Montecarlo, 4 hotel (Hôtel de Paris Monte-Carlo, Hôtel Hermitage Monte-Carlo, Monte-Carlo Beach, Monte-Carlo Bay Hotel & Resort), le Thermes Marins Monte-Carlo, dedicate al benessere e alla prevenzione in fatto di salute, 30 ristoranti di cui 5 collezionano complessivamente 7 stelle nella Guida Michelin.

Centro principale della vita notturna, il Gruppo offre una gamma formidabile di eventi tra i quali il Monte-Carlo Sporting Summer Festival e il Monte-Carlo Jazz Festival. All’inizio del 2019 il Gruppo Monte-Carlo Société des Bains de Mer conclude 4 anni di metamorfosi dedicata all’Hôtel de Paris Monte-Carlo e alla creazione di un nuovo quartiere al centro della Place du Casino, One Monte-Carlo, che offre residence di standing elevato, negozi e ristoranti e un centro congressi. La visione del Gruppi Monte-Carlo Société des Bains de Mer: fare di Montecarlo l’esperienza più esclusiva in Europa.