Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Tariffe troppo alte a Sanremo, Asd Foce: «L’atletica sanremese emigra a Imperia»

«Una pista di atletica è considerata di rilevanza economica. La FIDAL ha già accantonato il progetto di portare a Sanremo un evento di livello»

Più informazioni su

Sanremo. «Qualche giorno fa la Giunta del Comune di Imperia ha varato le tariffe d’uso della pista di atletica “Lagorio”, concordate con le società sportive; la cosa non avrebbe fatto notizia se, nel frattempo, in un locale adiacente la pista di Sanremo, il portavoce della Sanremo Sport e Tourism, alla quale il Comune della Città dei Fiori ha affidato l’impianto di atletica, non avesse comunicato alle società che utilizzano la struttura, le tariffe d’uso per il 2020. Alla ASD Foce il costo sarebbe di 4800 euro (quattromilaottocento)» – fa sapere l’Asd Foce.

«A Imperia, invece, una società come la Maurina, con più iscritti della Foce e con alle spalle uno sponsor come Olio Carli, per accedere al campo deve versare, annualmente, 400 euro (quattrocento). E’ questa la notizia incredibile: per allenare i suoi atleti a Sanremo la Foce deve sborsare una cifra 12 volte più onerosa di una società di Imperia. Cosa è successo? A Imperia, come in tutto il territorio nazionale, un campo di atletica è considerato un impianto senza fini di lucro, un’area socialmente utile, aperta a tutti, un servizio pubblico destinato al benessere dei cittadini, e la politica lo ha capito. A Sanremo invece una pista di atletica è considerata di rilevanza economica.

Secondo il Comune può fare cassa, è un pozzo di S. Patrizio. E, tanto per far capire che aria tira, si è cominciato con chi vive l’atletica da anni, chiedendo somme da capogiro. Per la Foce una cifra che è la metà del suo bilancio annuale. Non solo, ma organizzare una gara di atletica, a Imperia non costa nulla mentre a Sanremo costa 200/250 euro, una pazzia: le gare di atletica infatti non prevedono nessun introito. La Federazione nazionale (FIDAL) è attonita; la Foce ha già annunciato che non organizzerà nel 2020 alcuna gara a Sanremo e la FIDAL ha già accantonato il progetto di portare a Sanremo un evento di livello, trovandosi di fronte all’unico caso in Italia di pista di atletica affidata a privati che hanno l’obiettivo di lucrare sull’impianto sportivo.

Sanremo si fregia del titolo di Città europea dello sport: ci si attende quindi sia da chi si occupa di politica sia da chi ritiene di promuovere i valori dello sport, di comprendere finalmente quale sia il vero significato dell’esistenza di un impianto sportivo che ha una spesa di gestione assolutamente irrisoria, come è il caso di un campo di atletica.

Il compito del Comune di Sanremo dovrebbe essere quello di mettere l’impianto, pagato interamente con soldi pubblici, a disposizione della collettività, senza intermediari che hanno solo l’obiettivo di guadagnare denaro. Ad Imperia, correttamente, il campo di atletica è dei cittadini e di chi vuole utilizzarlo per coltivare la passione per lo sport, e l’amministrazione comunale non ha svicolato dalla responsabilità di gestire la struttura.

L’atletica sanremese ha vissuto a lungo senza un campo su cui allenarsi e organizzare manifestazioni. Davanti a questo stato di fatto non solo dirigenti e atleti non si sono spaventati, ma si preparano a rivivere quanto avvenuto nel recente passato: allenarsi per la strada e utilizzare il campo Lagorio di Imperia, disponibile per una cifra irrisoria rispetto a quanto chiesto a Sanremo. Consapevoli dell’anomalia con la quale lo sport sanremese è costretto a convivere» – dichiara l’Asd Foce.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.