Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Mondiali di futsal AMF, il sanremese Stefano Galli torna da Reus con una storica semifinale foto

Ha difeso i pali della porta azzurra alternandosi alla grande con i colleghi di reparto in uno sport in cui tutti i componenti della rosa sono titolari sempre pronti ad essere chiamati in causa

Sanremo. Memorabile impresa per l’Italia del football sala che torna dai mondiali C13 di Reus in Spagna con un quarto posto che rappresenta uno dei risultati più importanti nella storia del futsal azzurro giovanile considerando sia quello con regole FIFA sia, come in questo caso, quello con regole AMF.

La nazionale gestita dalla FIFS (Federazione Italiana Football sala) è infatti riuscita a chiudere la settimana catalana raggiungendo contro ogni pronostico le semifinali del torneo iridato e laureandosi migliore squadra europea della competizione posizionandosi davanti a rappresentative del calibro di Argentina ed Australia. Dopo aver disputato un buon girone di qualificazione, cedendo con onore a Brasile ed Argentina e dominando il match contro l’India, i ragazzi del CT Guerrino Parise hanno compiuto una vera e propria impresa nei quarti di finale battendo i padroni di casa della Catalunya nonostante un palazzetto gremito a sostenere i beniamini locali.

Audaci e spavaldi i 12 azzurrini hanno poi affrontato nuovamente il Brasile in semifinale conducendo a lungo la gara prima di cedere per 9-5 fra gli applausi del pubblico. Risultato ancora più in bilico infine nella partita per il terzo posto contro la corazzata colombiana passata solo di misura per 3-2 con l’Italia ad un passo da un podio che sarebbe stato leggendario. La coppa del mondo di Reus, poi vinta dall’inarrivabile Paraguay, ha in ogni caso dimostrato le enormi potenzialità di questa disciplina che, seppur attualmente meno diffusa in Italia rispetto al calcio a 5 con regole FIFA, sta trovando sempre più sviluppo anche in Liguria con l’avvio, proprio ieri sera, della Coppa Regionale per prime squadre presso il Centro Sportivo ‘Fabio Taggiasco’ di Vallebona a cui farà immediatamente seguito l’inizio del girone ligure di Lega Five.

E proprio dal Ponente proviene uno dei piccoli eroi azzurri di Reus, il portiere sanremese Stefano Galli, giocatore dell’Ospedaletti e della nazionale del Principato di Seborga, che ha risposto da campione alla chiamata del CT Guerrino Parise e dell’assistente William Rossi difendendo i pali della porta azzurra alternandosi alla grande con i colleghi di reparto in uno sport in cui tutti i componenti della rosa sono titolari sempre pronti ad essere chiamati in causa.

Un’esperienza che sicuramente costituirà un ricordo indelebile nella memoria di Stefano e che è stata accolta con grande gioia da tutto il Comitato Regionale Ligure della FIFS guidato dal delegato Federico Lai a dimostrazione di come gli osservatori dell’Academy FIFS, bacino della nazionale azzurra, tengano in particolare considerazione anche i centri più piccoli della provincia italiana tramite l’organizzazione di stage, tornei ed open days che stanno portando anche altri ragazzi del Ponente ad essere convocati per raduni ufficiali.

L’obiettivo della Federazione Italiana Football Sala è infatti quello di seguire i calciatori fin da piccoli per permettere loro di crescere nelle varie categorie di età dell’Academy FIFS e giocarsi la possibilità di partecipare a grandi eventi quali mondiali ed europei, proprio come il ‘pioniere’ Stefano Galli.

La delegazione della nazionale italiana

Rosa dei giocatori: 1 Galli Stefano, 3 Del Boca Mattia, 4 Smorgon Nicolò, 5 Colombo Jacopo, 6 Boscaro Marcello, 7 Valenti Alessandro Battista, 8 Palladini Giovanni, 9 Lattari Christian, 10 Maule Amos, 11 Moufakir Amin, 12 Carta Matteo, 16 De Vico Emanuele.

Staff Tecnico: Parise Guerrino (Commissario Tecnico), Rossi William (Assistente Tecnico), Di Benedetto Simone (Preparatore atletico), Chinelli Alessandro Angelo (Capo Delegazione), Paderni Axel Manuel Christian (Presidente Federale), Lo Tartaro Fabio (Arbitro Internazionale).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.