Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

#Ioleggoperché2019, l’Istituto Comprensivo Sanremo Centro Levante raggiunge l’obiettivo foto

«Grazie a tutti per i libri donati che andranno ad arricchire le nostre biblioteche scolastiche e a diffondere l’amore per la lettura» raccontano

Più informazioni su

Sanremo. L’Istituto Comprensivo Sanremo Centro Levante scende in campo e fa goal, nel senso di obiettivo raggiunto. «Diamo un po’ di numeri: tre librerie gemellate, sette scuole dell’Istituto coinvolte (Secondaria di primo grado Italo Calvino, Primarie Volta e San Giacomo, Infanzia San Pietro, Guadalupe, San Bartolomeo, Villa Vigo), 229 libri donati alle nostre scuole. Per essere la nostra prima volta non è andata male, anzi siamo contenti del nostro risultato. Certo il pressing sui clienti delle librerie non è stato poco e talvolta la concorrenza tra istituti diversi non ha giovato molto alla causa. In ogni caso l’esperienza è stata divertente e tutti, bambini, ragazzini, insegnanti, si sono coinvolti nel loro ruolo di “Messageri” di #Ioleggoperché2019.

Grazie a tutti per i libri donati che andranno ad arricchire le nostre biblioteche scolastiche e a diffondere l’amore per la lettura. Qualcuno è riuscito anche a fare un’esperienza particolare con il mondo dei libri e delle librerie. Vi riportiamo il racconto dei bambini della Scuola dell’Infanzia di San Pietro gemellata con Aria d’Inchiostro ad Arma:  “Ciao! Siamo i bambini della Scuola dell’Infanzia di San Pietro, vogliamo raccontarvi che, qualche giorno fa, accompagnati dalle maestre Nadia, Luciana, Carmen, Francesca e dalle mamme abbiamo fatto un tuffo nei libri! Voi direte: “Come sarebbe a dire un tuffo nei libri?“ I tuffi si fanno al mare o in piscina, sicuramente non nei libri… E invece sì! Siamo andati a trovare Alice, della libreria “Aria d’inchiostro” di Arma di Taggia insieme alle amiche Zelda e Melania abbiamo letto due divertenti storie con un unico protagonista : Rosicchio, simpatico e dispettoso mostriciattolo “mangia-libri”. Come Rosicchio, anche noi ci siamo “tuffati” nell’atmosfera magica della libreria… gli scaffali colmi di libri grandi, piccoli, colorati, profumati. I nostri occhi non smettevano di guardare e osservare di qua e di là. Ci siamo divertiti tanto: abbiamo imparato per esempio che Rosicchio è “librivoro” ossia si nutre solo di libri, mentre i suoi amici dinosauri sono carnivori oppure erbivori.

Desideriamo ringraziare Alice per averci ospitato nella sua libreria e tutte le persone che hanno acquistato un libro da donare alla scuola.. quei libri andranno ad arricchire la nostra piccola biblioteca. Potremo così divertirci a sfogliare e leggere le meravigliose storie nascoste tra quelle pagine, per un attimo voleremo in paesi lontani, in mondi fantastici, conosceremo i protagonisti dei racconti e delle favole. Lì… dove tutto è possibile. I bambini della Scuola dell’Infanzia di San Pietro“».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.