Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Convegno sulla terza età, sala polivalente gremita a Vallecrosia foto

Sono stati raccolti 746,00 euro che saranno consegnati a don Rito

Più informazioni su

Vallecrosia. Almeno ottanta persone hanno assistito al convegno sulla “Solitudine nella Terza Età“, organizzato dalla Scuola di Pace – SPES di Ventimiglia, in collaborazione con il Sindacato Pensionati Italiani della CGiL, con il patrocinio dall’Assessorato ai Servizi Sociali del Comune di Vallecrosia.

I lavori del convegno si sono tenuti sabato scorso dalle 9,30 alle 13,00 presso la sala polivalente del Comune di Vallecrosia e sono stati aperti da un messaggio di saluto dal sindaco Armando Biasi, per continuare con la relazione sui “progetti di utilità sociale” esposti dall’assessore di Camporosso Fulvia Raimondo. Il secondo argomento trattato è stato il “potenziamento dei servizi sociali e sanitari” per il quale ha relazionato Giuseppe Trucchi ex dirigente ASL e consigliere comunale di Bordighera. Ha continuato poi il presidente dell’AUSER Intemelia Ciro Galasso sulla “mobilità sociale”.

L’assessore ai Servizi di Vallecrosia, Marilena Piardi, ha relazionato sul tema “progetto co-housing” relativo alle diverse potenzialità che potrebbero avere gli alloggi condivisi tra anziani, con alcuni servizi comuni e monitorati dai Servizi Sociali, il tutto aumentando la qualità di vita e la durata della stessa degli anziani soli, riducendo i costi diretti ed indiretti se consideriamo pure un miglioramento psicologico e della salute con il relativo abbattimento della spesa sanitaria. L’assessore delegato ai Servizi sociali del Comune di Ventimiglia Mabel Riolfo ha relazionato sull’argomento “come garantire la residenzialità agli anziani con i redditi medio-bassi”.

Moderatore della giornata è stato Fulvio Fellagara, Segretario Generale CGiL Imperia.

Il convegno si è concluso con un pranzo su prenotazione presso l’adiacente Centro della Terza Età comunale gestito dall’Associazione Le Cinque Torri e offerto dalla SPES AUSER, organizzato per reperire fondi da destinare alla “Fundacion Oasis de Amor Y Paz” che il sacerdote della nostra Diocesi, don Rito Alvarez, ha fondato nella sua terra natale di Colombia e che sottrae ogni anno tanti giovanissimi alla coltivazione della coca, ai soprusi dei narcotrafficanti e alla prostituzione assistendoli nel casa accoglienza. Sono stati raccolti 746,00 euro che saranno consegnati a Don Rito.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.