Quantcast

Al via la quinta edizione del Sanremo International Guitar Festival

«Il Festival è ormai noto in tutto il mondo e attira chitarristi, appassionati e studiosi da ovunque», ha dichiarato il maestro Diego Campagna, ideatore e organizzatore

Sanremo. Presentata questa mattina l’edizione 2019 del Sanremo International Guitar Festival che inizierà domenica pomeriggio al Teatro dell’Opera del Casinò di Sanremo e si protrarrà sino a sabato 23 novembre.

Riviera24- festival chitarra

Alla presenza del vicesindaco di Sanremo, Alessandro Sindoni e del consigliere di amministrazione della Casinò SpA, Barbara Biale, il maestro Diego Campagna, ideatore e organizzatore, ha sottolineato la straordinarietà dell’evento, che consente di veder riuniti a Sanremo in una settimana alcuni tra i migliori chitarristi del pianeta: «Il Festival è ormai noto in tutto il mondo – ha spiegato Campagna – e attira chitarristi, appassionati e studiosi da ovunque. Non è solo il livello dei partecipanti ad averlo reso così importante in così poco tempo, molto ha fatto anche la fama di Sanremo, che gode di una notorietà estremamente diffusa».

Il primo concerto della quinta edizione del Sanremo International Guitar Festival vedrà protagonisti i “SoloDuo”, la coppia di chitarristi (Lorenzo Micheli e Matteo Mela) più richiesta oggi al mondo. Tantissime le star presenti, da Eliot Fisk, l’ultimo allievo di Andrès Segovia, a Tali Roth, da René Izquierdo a Zoran Dukic. Ogni serata vedrà l’esibizione di un top player e di un giovane emergente.

Lunedì spazio al concorso internazionale che mette in palio concerti in tutto il mondo. Martedì e venerdì in programma anche dei flashmob, delle piccole esibizioni promozionali, durante la seconda parte del pomeriggio, in via Matteotti e in altre zone della Città. Orari e location verranno precisati durante la settimana, anche in funzione delle previsioni meteo.

Il Sanremo International Guitar Festival nasce nel 2015 da un’idea del chitarrista di fama mondiale, il maestro Diego Campagna, che ne cura la direzione artistica e l’organizzazione, ha reso Sanremo ed il suo Casinò luoghi mitici nel mondo della chitarra. Alcuni tra i più grandi chitarristi del pianeta, provenienti da tutto il mondo, calcheranno anche quest’anno il palco del Teatro dell’Opera del Casinò di Sanremo, insieme a tanti giovani provenienti da tutto il mondo per assistere ai concerti, alle mostre dedicate, per partecipare al concorso chitarristico internazionale associato al Festival e prendere parte alle masterclasses tenute dai grandi Maestri.

Il Festival vedrà anche la preziosa collaborazione dell’Orchestra Sinfonica di Sanremo che accompagnerà il giovane vincitore del Concorso internazionale del 2018. Saranno coinvolti anche tanti giovani e giovanissimi di Sanremo e di tutta la provincia, grazie alla partecipazione al Festival dell’Orchestra di chitarre del Ponente ligure, composta da 40 talenti tra i 10 ed i 25 anni.

Anche i premi del concorso internazionale sono importanti: un montepremi di 5.000 euro che oltre alle borse di studio per i vincitori del Concorso comprende anche la produzione e la registrazione di un disco a Milano e la distribuzione internazionale a cura della casa discografica Ets Cordes Records e Giovanni Valle Editore e concerti come solisti.

La giuria del concorso internazionale sarà composta dagli artisti internazionali. Al festival sarà nuovamente presente una delegazione governativa cinese ed uno dei membri e delegazioni di studenti provenienti da Pechino, Shangai e diverse altre città cinesi.

Programma 2019:

Domenica 17 novembre alle 17
“Solo duo”
Lorenzo Micheli (Italia), Matteo Mela (Italia)
Cristina Galietto (Italia)

lunedì 18 novembre, dalle 9,30 alle 19
V Concorso Chitarristico internazionale “Città di Sanremo”, -young-
“premio Casinò di Sanremo”

martedì 19 novembre alle 21
Rene Izquierdo (Usa/Cuba)
Dimmitrios Giannakis (Sudafrica)
Tatiana Thaele (Germania/Sudafrica)
cerimonia di premiazione ed esibizione dei primi premi della v edizione
del concorso di esecuzione internazionale di interpretazione chitarristica “young”

mercoledì 20 novembre alle 21
Zoran Dukic (Croazia)
Aniello Desiderio (Italia)

giovedì 21 novembre alle 17
orchestra sinfonica di Sanremo
solista Domenico Mottola (Italia), direttore Giancarlo De Lorenzo
a seguire
alle 21
Giulio Tampalini (Italia)
Xu Tuo (Cina)
Ding Wuhong (Cina)
Xuanxuan Sun (Cina)

venerdì 22 novembre alle 21
Tali Roth (Usa)
Nicolò Spera (Italia)
e il coro della facoltà di musicologia dell’Università di Pavia,
direttore: Giovanni Cestino

sabato 23 novembre alle 21
Eliot Fisk (Usa)
orchestra di chitarre del ponente ligure,
quartetto “guitar &friends”
Noemi Fontana, Paolo Sabatini, Samuele Martini, Gabriele D’Adamo

Tutti i concerti sono ad ingresso libero e gratuito ad eccezione del concerto pomeridiano dell’Orchestra Sinfonica di Sanremo del 21 novembre, con ingresso a 16 euro. La biglietteria sarà curata e gestita dall’Orchestra.