Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Riva Ligure, bilancio positivo a un mese dall’apertura dello sportello per il decoro urbano foto

La formula è piaciuta ai cittadini ed ha saputo attrarre utenti di ogni età

Riva Ligure. Ad un mese dall’apertura dello sportello per il decoro urbano, la civica amministrazione tira le somme di un bilancio ampiamente positivo che ha certamente superato le più rosee aspettative.

La formula dello sportello è piaciuta ai cittadini ed ha saputo attrarre utenti di ogni età, come confermano i dati che vedono 15 cittadini diversi inoltrare 19 segnalazioni diverse, di cui 7 già definite, 7 in itinere, 3 ancora da evadere e 2 dichiarate improcedibili dagli uffici.

«Abbiamo voluto prima di tutto – sottolineano il sindaco Giorgio Giuffra ed il consigliere incaricato Rosetta Sabatinoraccogliere le esperienze dei cittadini innamorati del luogo dove vivono o lavorano, che vogliano prendersi cura di Riva Ligure e fare proposte per renderla ancora più bella. Riteniamo che il nuovo servizio sia la sede dalla quale stiano partendo energie positive per la città. Abbiamo aperto maggiormente le porte degli uffici comunali – proseguono Giuffra e Sabatino – ai cittadini instaurando un rapporto diretto in particolare su un argomento così importante come quello del decoro urbano».

Grazie all’apertura dello sportello è stato più semplice fare segnalazioni, presentare suggerimenti e proposte per rendere più bella e curata la città. L’amministrazione, di risposta, ha sensibilmente migliorato l’efficienza e l’operatività. velocizzando e rispondendo con maggiore tempestività alle sollecitazioni provenienti dalla cittadinanza in materia di tutela del decoro e della vivibilità dell’ambiente urbano.

Tra le sette questioni in fase di definizione, tre di queste hanno costretto il Sindaco e la sua giunta agli “straordinari”: si tratta della tiratura a lucido della pista ciclabile, dell’installazione delle pedane presso gli ecomobili collocati in via Martiri della Libertà ed in via Vigne e del rifacimento del campetto all’interno dei Giardini Don Luigi Aichino, interventi per i quali si è avuta la necessità di recuperare circa 50mila tra le pieghe del bilancio.

«Tre interventi – puntualizzano il Sindaco ed il consigliere incaricato – attesi e necessari che, nonostante richiedano una tempistica più estesa anche per l’entità della spesa, rendono bene l’idea della volontà della civica amministrazione di migliorare in maniera sensibile la capacità di risposta alle segnalazioni ed alle proposte che ci arrivano dai cittadini».

Lo sportello, la cui apertura continuerà ad essere garantita dallo stesso consigliere, è funzionante tutti i mercoledì, dalle 9 alle 12, ed è collocato presso l’ufficio anagrafe presso la residenza municipale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.