Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Le Industrie Musicali di Vallecrosia celebrano il primo anno di attività tra innovazione e professionalità foto

Si tratta di uno dei centri musicali più grandi della Liguria, nato da un'idea di quattro giovani imprenditori e musicisti Alessio Senis, Renzo Lanziani, Alessio Benedetto e Andy Senis

Vallecrosia. Le Industrie Musicali di Vallecrosia celebrano i loro primi 365 giorni di vita. E’ passato un anno da quando uno dei centri musicali più grandi della Liguria, nato da un’idea di quattro giovani imprenditori e musicisti Alessio Senis, Renzo Lanziani, Alessio Benedetto e Andy Senis, apriva per la prima volta le sue porte con una master class di Silvia Mezzanotte, ex voce dei Matia Bazar.

L’ampia struttura di oltre 300 metri quadrati si apre al panorama musicale in tutte le sue possibili forme: dalla produzione musicale agli arrangiamenti, ma anche sale prove, studio di registrazione, service audio per eventi, master class e scuola di musica.

Alessio Senis, uno dei titolari della struttura, ha raccontato cosa si nasconde dietro questa scelta vincente:

Come è nata l’idea di questo progetto?

«L’idea è stata la conseguenza di un qualcosa che secondo noi nella zona mancava. In una piccola realtà come Vallecrosia in cui, anche grazie al vicinissimo Festival di Sanremo, la cultura musicale è notevolmente presente, si faticava a trovare una struttura attrezzata ad accogliere i musicisti e soddisfarne le esigenze in un ambiente sicuro e confortevole».

La struttura è ampia e offre molti servizi, come vi dividete i ruoli internamente?

«Renzo e Alessio dirigono la parte didattica delle Industrie Musicali, mentre mio fratello Andy ed io ci occupiamo dello studio di registrazione che abbiamo deciso di chiamare Rosenhouse Recording Studio per rendere omaggio ad una band storica alla quale siamo particolarmente legati, il Museo Rosenbach».

Per lo studio come vi state muovendo e quali sono i vostri obiettivi?

«Lo studio è in continuo potenziamento, la nostra idea è quella di offrire il massimo della qualità disponibile sul mercato perciò ci stiamo attrezzando giorno dopo giorno per soddisfare le esigenze dei clienti. Il nostro obiettivo è quello di rendere fruibile nella nostra zona la stessa attrezzatura di alto livello che si può trovare nei migliori studi presenti in grandi città come Roma, Milano e Torino, contando su uno staff tecnico d’eccellenza di cui fa parte anche Fabio Maggetto, eccezionale musicista, specializzato nella programmazione di tastiere e synth».

Parlando ora della scuola, quali corsi offrite?

«La scuola offre corsi strumentali di ogni tipo e per tutte le età. Renzo e Alessio dirigono la parte didattica e insegnano rispettivamente nei corsi di chitarra moderna e batteria, per i restanti strumenti e canto sono coadiuvati da un corpo docente altamente preparato: Mirco Rebaudo (clarinetto e sassofono), Gustavo Lantrua (pianoforte moderno, tastiera e fisarmonica), Alberto Miccichè (basso elettrico), Valeria Martini (musicoterapia per bambini), Nadiia Karpova (canto lirico, pianoforte classico), Laura Serrecchia e Marta Neviani (canto moderno “Natural Mix Singing”), Selina Simoni (Dj Experience). Col nuovo anno introdurremo anche il nuovo corso di Home Recording, dedicato a coloro che vogliono iniziare a produrre la propria musica».

Quali sono stati i momenti più belli in questo primo anno di attività?

«Ogni giorno ci regala nuove soddisfazioni, siamo molto fieri dei nostri allievi e contenti di ricevere un riscontro positivo da parte dei nostri clienti in studio, abbiamo avuto il piacere di ospitare diversi artisti tra cui Silvia Mezzanotte, Paola Turci, Federico Malaman, Alex Trecarichi, Luca Chiaravalli, Fabrizio Palma e Beppe Fiorello. È stato appagante ricevere complimenti anche da parte loro. Ringraziamo tutti i nostri collaboratori, tra cui la nostra segretaria Stefania Vitalone, e il Comune di Vallecrosia».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.