Quantcast

La Sanremese Calcio si arrende al Casale: sconfitta per 2 a 1

Mercoledì si torna in campo per giocare il recupero con il Borgosesia

Più informazioni su

Sanremo. La Sanremese cade di misura a Casale. Il 2-1 premia i nerostellati, autori di una buona prova, ma i biancoazzurri, nonostante l’inferiorità numerica per l’espulsione di Bregliano, hanno cercato fino al termine di trovare il pareggio e, dopo il gol del 2-1 di Colombi, in pieno recupero hanno colpito anche un palo interno clamoroso a portiere battuto.

Aria d’alta classifica al “Palli”. Di fronte due compagini ricche di storia e che ambiscono, secondo la maggior parte degli addetti ai lavori, a disputare una stagione importante. Il Casale, reduce dal pareggio con il Real Forte Querceta, è alla seconda consecutiva in casa. Assenti per infortunio Todisco e Fabbri. Il centrocampista Vecchierelli raggiunge il traguardo delle 50 presenze con la maglia del Casale. Tra i biancoazzurri Manes non ce la fa e va in tribuna insieme con il lungodegente Lo Bosco. Ascoli non rischia tra i pali Caruso, non al meglio: dal primo minuto c’è Morelli.

Il Casale comincia all’attacco. Il primo pericolo i nerostellati lo costruiscono al 5’: cross dalla sinistra di Coccolo, testa di Poesio, la palla termina sul fondo. La Sanremese risponde al 15’ con un colpo di testa di Pici che, sottomisura, sugli sviluppi di un corner, non riesce ad inquadrare il bersaglio.

La gara si sblocca al 18’. Taddei atterra in maniera irregolare ai 25 metri Coccolo: cartellino giallo per il capitano matuziano e calcio di punizione per il Casale. Sul piazzato Di Lernia indovina la parabola giusta e batte l’incolpevole Morelli. Per il centrocampista nerostellato è il terzo centro di fila. Casale in vantaggio e Sanremese che subisce gol dopo sei partite, tra campionato e coppa, concluse mantenendo la porta inviolata.

Al 31’ Scalzi, con una serpentina delle sue, guadagna una pericolosa punizione dal limite. Cintoi, l’autore del fallo, rimedia un cartellino giallo. Demontis, servito da Spinosa, cerca la conclusione rasoterra, ma il suo tiro viene rimpallato dalla barriera. Due minuti dopo a centrocampo Coccolo va via e viene steso da Bregliano. Il difensore matuziano, già ammonito, rimedia il secondo giallo in pochi minuti e va anzitempo sotto la doccia. La Sanremese resta in dieci, ma non demorde.

Taddei arretra al centro della difesa, al fianco di Gagliardini, e suona la carica. Al 35’, su capovolgimento di fronte, Colombi semina il panico in area, poi Spinosa, da buona posizione, calcia alto sopra la traversa. Al 37’ Pici sulla destra mette un bel pallone in area, la conclusione di tacco di Colombi viene respinta con i piedi da Rovei. Il tempo si chiude con un’altra conclusione di Spinosa dal limite che termina sul fondo. Le squadre vanno negli spogliatoi con il punteggio di 1-0 per il Casale, ma la Sanremese dopo il gol subito e l’espulsione di Bregliano ha dato segnali di risveglio.

La ripresa si apre con un’incursione in area dalla sinistra di Mair. Il numero 9 nerostellato termina a terra e invoca il rigore, ma accentua notevolmente la caduta. L’arbitro Perri non abbocca e gli mostra il giallo. Al 48’ Mullici, sempre da sinistra, lavora un bel pallone e serve Coccolo, l’attaccante si gira bene in area ma spara alto sulla traversa. Al 52’ Mullici ci riprova: l’esterno nerostellato supera un paio di avversari centralmente, entra in area e viene steso da Taddei. L’arbitro stavolta non ha dubbi, è calcio di rigore. Dagli undici metri lo specialista Di Lernia non sbaglia: 2-0 e risultato in ghiaccio.

Mister Ascoli prova a scuotere i suoi e opera un doppio cambio: fuori Spinosa e Likaxhiu, dentro Maggi e Vitiello. L’ex Borgosesia si posiziona in attacco al fianco di Colombi per cercare di movimentare la situazione e provare con la sua freschezza a dare una mano ai biancoazzurri in ottica rimonta.

Al 65’ il Casale si rende ancora pericoloso con il duo Mullici-Coccolo: il numero 7 pesca al centro dell’area l’attaccante che si incarta da solo e non riesce a concludere da buona posizione. La difesa della Sanremese libera in extremis, ma che pericolo per Morelli! I biancoazzurri si fanno vedere dalle parti di Rovei al 71’ con una bella punizione dai trenta metri di Scalzi, alta non di molto. Un minuto dopo Demontis crossa dalla sinistra in area, la palla viene raccolta sulla destra da Maggi che la rimette in mezzo, il pallone attraversa tutto lo specchio della porta senza che nessuno riesca a intervenire. Al 74’ mister Buglio opera il primo cambio in attacco: Cappai rileva Mair.

Con il passare dei minuti la gara perde di intensità. La Sanremese prova a pungere, il Casale controlla. All’81’, però, su una fiammata, gli ospiti provano a riaprire il match: Colombi viene atterrato in area da Pinto, e l’arbitro concede il secondo rigore di giornata. Dagli undici metri va lo stesso attaccante di Broni: il suo tiro viene inizialmente respinto da Rovei, ma Colombi è lesto ad arrivare ancora sulla sfera e ribadisce in gol. Casale-Sanremese 2-1. Ora i matuziani si giocano il tutto per tutto: Ascoli getta nella mischia anche Pellicanò per Gerace. Nel Casale entrano allo scadere Buglio per Poesio e Miello per Mullici.

All’inizio dei cinque minuti di recupero la Sanremese va vicina al pareggio: sugli sviluppi di una mischia in area nella quale si gettano con coraggio Pellicanò, Colombi, Vitiello e Gagliardini, la palla termina incredibilmente sul palo interno e torna in campo, Gagliardini prova a intervenire di nuovo, ma la difesa del Casale libera con affanno. I biancoazzurri chiudono in attacco, ma non accade più nulla. Finisce 2-1 per il Casale; la Sanremese, nonostante l’inferiorità numerica, non ha demeritato. Mercoledì si torna in campo per giocare il recupero con il Borgosesia.

Il tabellino

Casale: Rovei, Bianco, Villanova, Vecchierelli (80’ Brugni), Cintoi, Pinto, Mullici (92′ Miello), Poesio (90’ Buglio), Mair (74’ Cappai), Di Lernia, Coccolo. A disposizione: Tarlev, Bytyci, Provera, Petrillo, La Mesta. All.: Francesco Buglio

Sanremese: Morelli, Bregliano, Demontis, Spinosa (53’ Vitiello), Taddei, Pici, Gagliardini, Colombi, Scalzi, Likaxhiu (53’ Maggi), Gerace (83’ Pellicanò). A disposizione: Caruso, Brizio, Bellanca, Scarella, Martini, Fenati. All.: Nicola Ascoli

Arbitro: Mario Perri di Roma 1
Assistente 1: Simone De Nardi di Conegliano
Assistente 2: Mario Pinna di Oristano
Reti: 18’ Di Lernia (C), 52’ Di Lernia (C) (rigore), 81’ Colombi (S)
Note: Giornata splendida, terreno in buone condizioni. Spettatori 400, con rappresentanza ospite. Ammoniti Taddei (S), Bregliano (S), Cintoi (C), Mair (C), Colombi (S), Pinto (C), Mullici (C). Espulso al 33’ del primo tempo Bregliano (S) per doppia ammonizione. Angoli 6-5 per la Sanremese

Più informazioni su