Incidente mortale nella notte, Imperia piange il farmacista Luca foto

Ha perso il controllo dello scooter in via Clavi, finendo contro un muro. Inutili i soccorsi

Più informazioni su

Dolcedo. Uno schianto contro il muro di un casolare annesso a una villa in via Clavi è costato la vita al medico farmacista Luca Occhilupo, 32 anni.

Originario del Salento, e figlio d’arte (suo padre Gino è farmacista a Prelà), a soli 24 anni Luca con le sue ricerche aveva migliorato la cura del dolore. Laureato a pieni voti all’università di Bologna, il giovane professionista aveva focalizzato la sua attenzione e i suoi studi su come combattere il dolore cronico e neuropatico.

La tragedia, sulla quale indagano i carabinieri di Imperia, è avvenuta intorno alla mezzanotte. Il giovane viaggiava in sella a uno scooter Kymco Dink 200 quando ha perso il controllo del mezzo finendo contro il muro. Sull’asfalto non c’erano segni di frenata: l’urto è stato violentissimo e non ha dato scampo all’uomo, morto praticamente sul colpo. Inutili i tentativi di rianimarlo da parte di un equipaggio della Croce d’Oro di Imperia, accorso pochi istanti dopo lo schianto.

 

Più informazioni su