Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Imperia si prepara a festeggiare il Centenario con una carrellata di eventi. Il Comune riapre l’ex Apt foto

Il calendario si apre con la lectio magistralis della giurista italiana Livia Pomodoro

Imperia. Si apre sabato 19 ottobre, alle 10,30, con una lectio magistralis della giurista italiana Livia Pomodoro, il calendario di eventi organizzato dal Comune per festeggiare il Centenario della città, che ricorre il 21 ottobre 2023. Lo ha annunciato, stamani, il sindaco di Imperia, Claudio Scajola, nella prima conferenza stampa che si è svolta all’interno dell’ex Apt, acquistato e riaperto per ospitare gli assessorati a Manifestazioni, Cultura, Sport e turismo. «Il periodo in cui c’è minor turismo e in cui la città è più ferma è proprio ottobre e novembre – ha affermato il primo cittadino -. Abbiamo così ritenuto, che fosse giusto valorizzare la nascita della città, così come la festa patronale del 26 novembre, organizzando, ogni anno in questo periodo, fino al 2023, un mese e mezzo di iniziative che coinvolgano tutta la città sul tema di Imperia e della sua storia. La nostra, infatti, è una città giovane, con una storia antica nei singoli capoluogo e negli undici ex Comuni».

imperia centenario

Tra gli appuntamenti verso il centenario oltre alla lectio magistralis della giurista italiana Livia Pomodoro, ex presidente del tribunale di Milano, dal titolo: “Imperia: nella sua storia la visione del futuro per l’umanità”, ci saranno molti altri eventi, volti soprattutto a rivitalizzare i borghi. Il 23 ottobre, al campo sportivo Lagorio, alle 15, è prevista una corsa con Davide Re, primatista italiano dei 400 metri. Mentre il 16 novembre, dalle 10 alle 19, il palazzo comunale ospiterà il set fotografico di Settimio Benedusi: i cittadini che lo vorranno potranno farsi ritrarre dal fotografo. Le foto serviranno poi per creare una grande immagine del palazzo del municipio.

Sulla riapertura dell’ex Apt ha affermato: «Si riapre l’ex sede dell’Ente provinciale del turismo che era passata, con diverse peripezie, alla proprietà della Regione Liguria, una bellissima costruzione del dopoguerra, che abbiamo acquisito dalla Regione a un prezzo conveniente e che ci permette di accorpare assieme diversi assessorati, liberando il Teatro Cavour, che sarà adibito unicamente a tutto ciò che ha a che fare con la danza, il teatro, la scuola di teatro e tutto che possa creare cultura».

Come per gli altri stabili comunali, il nuovo ufficio è stato ‘colorato’ con le bandiere. «Volete sapere perché le abbiamo messe? – ha detto Scajola – Danno gioia, danno senso di festività e servono per aiutare gli ignoranti che non riconoscono più nulla». Oltre al vessillo comunale, sventolano le bandiere dell’Europa e dell’Italia. Poi quelle dei tre stati in cui si trovano le città gemellate con Imperia: Argentina, Stati Uniti e Germania.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.