Quantcast

Imperia, scolari in azione per tirare a lucido il Parco Urbano

Un folto gruppo di volontari, tra i quali molti alunni degli istituti scolastici e loro insegnanti, nonché alpini e cittadini, hanno partecipato ad una giornata di sensibilizzazione e pulizia del Parco urbano promossa dall’associazione "M'Importa"

Più informazioni su

Imperia. Questa mattina un folto gruppo di volontari, tra i quali molti alunni degli istituti scolastici e loro insegnanti, nonché alpini e cittadini, hanno partecipato ad una giornata di sensibilizzazione e pulizia del Parco urbano promossa dall’associazione “M’Importa”.

«Oggi è stata l’ennesima occasione, anche per alcuni dei nostri iscritti che hanno aderito all’iniziativa, per poter prendere visione delle condizioni di degrado e di abbandono in cui versa il polmone verde della città – si legge in una nota stampa del Partito Democratico quello che, almeno nelle intenzioni e nei proclami, sarebbe dovuto essere uno spazio rubato al mare e regalato ai cittadini mentre oggi è un’area pressoché inutilizzabile».

Uno spazio verde necessita di interventi manutentivi costanti e periodici e di forme di sorveglianza che impediscano di scivolare nella fatiscenza: arbusti lasciati al loro destino senza adeguati interventi di potatura, prati non rasati e non reintegrati nelle parti “bruciate” e, soprattutto, rifiuti abbandonati da chi ha scarso rispetto degli spazi comuni e strutture divelte o non adeguatamente riparate in seguito ad atti di vandalismo.

«Non è questa l’immagine che vogliamo per la mostra città e non è questo il messaggio che deve passare ai nostri cittadini e ai nostri ospiti  – spiegano quelli del PD, che aggiungono –  Uno sguardo d’insieme dal parco urbano ai torrenti, che si preparano ad accogliere le ondate di piena autunnale, ci sollecita a chiedere interventi tempestivi e radicali non solo per evitare conseguenze ulteriormente onerose, ma anche per dare alla città un aspetto di cura quotidiana e abituale».

Più informazioni su