Quantcast

Dolceacqua, blitz dei carabinieri: sequestrata piantagione di canapa

Un quarantenne segnalato all'autorità giudiziaria: aveva un chilo e mezzo di hashish

Più informazioni su

Dolceacqua. I carabinieri forestali della stazione di Rocchetta Nervina hanno scoperto e sequestrato una coltivazione di canapa, segnalando all’autorità giudiziaria un uomo di circa 40 anni, accusato  di coltivazione e produzione di sostanze stupefacenti.

L’uomo, che ha precedenti penali, è stato stato trovato in possesso di un chilo e mezzo circa di hascisc. Il blitz è avvenuto, in località San Rocco, nel borgo dei Doria, nel corso di una attività di controllo delle coltivazioni di cannabis light: la sostanza che può essere legalmente messa in commercio se possiede un principio attivo (il thc) di 0,2 per cento. E’ tollerabile anche un principio leggermente più alto, senza che però venga mai superato lo 0,6 per cento. Questo regime di tolleranza è dovuto al fatto che in determinate condizioni, ad esempio, in caso di pioggia, il livello di thc può leggermente aumentare.

Più informazioni su