Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Continua il maltempo in Liguria, nell’Imperiese l’allerta da gialla diventa arancione

Piogge diffuse con intensità forte e cumulate fino ad elevate su tutte le zone fino a lunedì

Imperia. La fase di maltempo che sta interessando la Liguria prosegue, con un ulteriore peggioramento che dovrebbe durare anche per tutta la giornata di domani, lunedì 21. L’Arpal ha prolungato e modificato l’allerta meteo secondo queste modalità:

Sul settore centrale della Regione (Zone B e D, bacini piccoli e medi) allerta arancione fino alle 20 di domenica 20 ottobre. Poi diventa allerta rossa fino alle 15 di lunedì 21 ottobre, quindi nuovamente arancione fino alle 24 di domani. Per i bacini grandi l’allerta è gialla fino alle 20 di oggi, poi sarà arancione fino alle 24 di domani.

A Ponente (zona A, bacini piccoli e medi) allerta arancione fino alle 15 di lunedì 21 ottobre. Per i bacini grandi allerta gialla fino alla mezzanotte di lunedì 21 ottobre.

Sul Levante (zona C, bacini piccoli e medi), allerta gialla fino alle 20 di oggi, poi diventa arancione fino alle 18 di lunedì 21 ottobre, quindi gialla fino alle 24. Per i bacini grandi allerta gialla fino alle 24 di domani.

Sui bacini padani di levante (zona E, bacini piccoli e medi), allerta gialla fino alle 20 di oggi, poi diventa arancione fino alle 24 di domani. Per i bacini grandi allerta gialla fino alle 24 di lunedì.

La zona B è composta solo da bacini piccoli e medi.

Questi i fenomeni previsti nell’avviso meteorologico di oggi:

Domenica 20 ottobre: aumento dell’instabilità per l’intensificazione dei flussi umidi meridionali. Piogge diffuse con intensità forte e cumulate fino ad elevate su tutte le zone. I fenomeni potranno assumere carattere temporalesco con alta probabilità di temporali forti, organizzati e persistenti su tutte le zone. Vento di burrasca con raffiche fino a 80 km/h su BCE, forte su D. Mare localmente agitato su BC per onda da sud-est, in calo dalla serata.

Lunedì 21 ottobre: continua la fase instabile e perturbata con piogge diffuse di intensità forte e cumulate tra significative ed elevate su tutte le zone. I fenomeni potranno assumere carattere temporalesco con alta probabilità di temporali forti, organizzati e persistenti su tutte le zone. Venti forti da sud/sud-est con raffiche fino a 60-70 km/h su BCDE.

Martedì 22 ottobre: residue precipitazioni nelle prime ore del mattino, più probabili su BDE e in attenuazione durante la mattinata. Venti forti dai quadranti settentrionali con raffiche fino a 70 km/h su A e parti occidentali di B e D.

Ricordiamo anche la suddivisione in zone del territorio regionale:

A: Lungo la costa da Ventimiglia fino a Noli, l’intera provincia di Imperia, la valle del Centa

B: Lungo la costa da Spotorno a Camogli comprese, Val Polcevera e Alta Val Bisagno

C: Lungo la costa da Portofino fino al confine con la Toscana, tutta la provincia della Spezia, Valfontanabuona e Valle Sturla

D: Valle Stura ed entroterra savonese fino alla Val Bormida

E: Valle Scrivia, Val d’Aveto e Val Trebbia

La sala operativa regionale resterà aperta per tutta la durata dell’allerta. In caso di eventi intensi, durante l’allerta sarà pubblicato il monitoraggio sul sito www.allertaliguria.gov.it, inviato anche tramite twitter (segui @ARPALiguria). Sulla pagina www.facebook.com\ArpaLiguria post con immagini, grafici e dati.

Nell’immagine la scansione oraria dell’allerta e la cartina con la distribuzione dell’allerta (indicato il massimo livello per zona).

cartina 20-21

oraria 20-21

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.