Quantcast

Body packer con un chilo di droga nello stomaco arrestato a Savona. Era partito in treno da Ventimiglia

E' un 23enne nigeriano

Savona. I poliziotti della Squadra Mobile e della polizia ferroviaria di Savona e Albenga, nel corso di un servizio antidroga, hanno arrestato un cittadino nigeriano di 23 anni, con l’accusa di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, oltre a resistenza a pubblico ufficiale.

L’extracomunitario, segnalato da personale della polizia ferroviaria di Albenga a bordo di un treno partito da Ventimiglia quale persona sospetta, una volta sceso alla stazione di Savona, è stato subito fermato dai poliziotti della Polfer e della Squadra Mobile.

Il 23enne ha manifestato da subito un nervosismo sospetto, scagliandosi anche contro gli agenti che lo hanno poi immobilizzato e fermato. In seguito è stato sottoposto ad esami radiologici che hanno evidenziato la presenza – all’interno del suo stomaco – di numerosi ovuli contenenti sostanza stupefacente.

Si tratterebbe di una novantina di involucri, molti dei quali già espulsi, per un totale di circa un chilogrammo di sostanza tra eroina e cocaina. Il 23enne è tutt’ora ricoverato in ospedale, piantonato dai poliziotti.