Allerta arancione, a Imperia scuole aperte e monitoraggio del territorio intensificato previsioni

Il "Ruffini" unica scuola chiusa. In caso di peggioramento verranno adottate ulteriori misure a tutela della pubblica incolumità

Imperia. «In riferimento all’allerta meteo diramata dalla Regione Liguria, abbiamo scelto di adottare nella città di Imperia misure di minor disagio per la cittadinanza, le famiglie e gli operatori commerciali rispetto alla chiusura indiscriminata delle attività» – fa sapere il sindaco Claudio Scajola riguardo all’allerta arancione diramata da Arpal fino a domani.

«Ho incaricato il corpo di Polizia Municipale, con l’ausilio dei volontari appartenenti al gruppo Comunale di protezione civile, di intensificare il presidio e il monitoraggio del territorio di competenza con particolare riferimento ai corsi d’acqua, sottopassi, locali interrati e ogni altro punto critico evidenziati nel piano comunale di protezione civile.

Sarà mantenuto in funzione il COC (Centro Operativo Comunale) per tutta la durata del periodo emergenziale e ci riserviamo, in caso di segnalazione di peggioramento della situazione meteorologica, di adottare ulteriori misure a tutela della pubblica incolumità. Raccomando a tutti la massima prudenza e attenzione» – dice il primo cittadino.

L’unica scuola che rimarrà chiusa sarà la sede di Pieve di Teco dell’I.I.S. G. Ruffini. L’istituto ha comunicato la decisione sul sito della scuola.