Quantcast

A Sanremo il Festival for the Earth con le imprenditrici del territorio

A Villa Nobel l'8 e 9 novembre, la kermesse internazionale vedrà tra i relatori Claudia Torlasco, Sabina Airoldi, Barbara Amerio e Barbara Borsotto

Sanremo. Due giorni di conferenze ed eventi per riflettere su come vivere in maniera sostenibile il pianeta. Dopo le prestigiose sale del Museo Oceanografico di Monaco, sarà Villa Nobel a ospitare la quarta edizione del Festival for the Earth.

In programma dall’8 al 9 novembre, la kermesse alternerà una serie di speechs in cui scienziati, ricercatori, creativi e attivisti di tutto il mondo metteranno in evidenza stili di vita eco-responsabili e modelli di business sostenibili.

Nato dal progetto artistico di trasformazione sociale di Maria Rebecca Ballestra, l’evento  vedrà protagoniste quattro donne del territorio che si sono distinte per il loro impegno a tutela dell’ambiente. 

Al tavolo dei relatori, nella giornata di venerdì, infatti, sederanno Claudia Torlasco, consigliera di amministrazione dell’officina bio-farmaceutica Mastelli nonché presidente nazionale di Aidda; Sabina Airoldi, biologa marina e direttore del Cetacean Sanctuary Research presso l’Istituto Tethys; Barbara Amerio, titolare di Amer Yachts-Gruppo Permare e presidente di Confindustria Imperia; e Barbara Borsotto, titolare e direttrice artistica della Maison Daphné e socia Aidda.

Quattro donne che hanno messo in circolo professionalità, passioni e competenze per creare progetti di imprenditoria etica e sostenibile, insieme e non. Come il software My green pages installato sui nuovi yacht Amer e che ideato in collaborazione a Tethys suggerisce come comportarsi in presenza di cetacei. O il foulard in seta che Daphné ha dedicato a mammiferi che popolano le nostre acque e di cui parte del ricavato ha scelto di devolvere proprio all’Istituto che si occupa della loro salvaguardia. Senza dimenticare la filosofia green che la signora Mastelli ha portato già da anni nella sua azienda e che sta trasmettendo alle centinaia di imprenditrici italiane che rappresenta.

Nel parterre femminile del Festival for the Earth, figura anche un’altra sanremese che da anni lavora con zelo per promuovere la ricerca sostenibile in uno dei motori dell’economia locale, Barbara Ruffoni, dirigente di ricerca e responsabile del Crea Orticoltura e Florovivaismo.