Quantcast
Ventimiglia, pulizia del Roja: violato il piano di gestione dell'area. Scattano le sanzioni - Riviera24
Il caso

Ventimiglia, pulizia del Roja: violato il piano di gestione dell’area. Scattano le sanzioni

I controlli erano scattati nei giorni scorsi, a seguito di alcune segnalazioni che lamentavano la possibile irregolarità dell’intervento all’interno dell’area

riviera24-blitz carabinieri forestali discarica camporosso

Ventimiglia. Al termine di un sopralluogo effettuato ieri sul greto del fiume Roja, i carabinieri forestali di Ventimiglia hanno rilevato inosservanze e inadempienze a quanto prescritto dal piano di gestione approvato da Comune e Regione Liguria in merito al sito di interesse comunitario (sic) della foce del Roja. In particolare, viene contestato il fatto di aver raso al suolo la vegetazione, anziché aver adottato un taglio selettivo, trattandosi di un’oasi faunistica. Responsabile delle mancanze sarebbe la ditta incaricata dal Comune di effettuare la pulizia del tratto di fiume compreso tra il ponte Doria e la passerella Squarciafichi. Le indagini sono comunque ancora in corso e non si escludono possibili responsabilità di altri, tra cui il Comune stesso che ha richiesto l’intervento di pulitura.

I controlli erano scattati nei giorni scorsi, a seguito di alcune segnalazioni che lamentavano la possibile irregolarità dell’intervento all’interno dell’area, habitat di numerose specie di uccelli. 
I carabinieri forestali avevano anche acquisito documentazione cartacea in Comune per effettuare controlli incrociati e stabilire se le prescrizioni sono state o meno rispettate dagli amministratori.

In base alle disposizioni in materia di tutela e valorizzazione della biodiversità contenute nella legge regionale 28 del 2009, chi infrange le prescrizioni rischia una sanzione da 300 a 10mila euro.

commenta