Ventimiglia, nuove tartarughe alla fontana del Putto: l’amministrazione ringrazia la famiglia Perotti fotogallery

Tre ceramisti hanno realizzato a mano gli animali aggiungendo alla versione originale quattro ranocchi e quattro lucertole

Ventimiglia. Il sindaco Gaetano Scullino e l’amministrazione ringraziano i tre ceramisti Clara Perotti, Federico Perotti e Marisa Reno che, con amore e passione, hanno realizzato le nuove tartarughe della fontana del Putto, aggiungendo alla versione originale, quattro ranocchi e quattro lucertole, sempre realizzati interamente a mano.

«Per molti ventimigliesi questa fontana è diventata il simbolo della città – afferma il primo cittadino – ed è per questo che siamo particolarmente orgogliosi di vederla rinata e ancora più bella grazie al lavoro della famiglia Perotti che ha voluto donare queste opere d’arte.

La città ha bisogno dell’aiuto e della collaborazione di tutti. Insieme cambieremo in meglio Ventimiglia. L’amministrazione farà la parte di protagonista come è giusto che sia, chi però vuole collaborare è benvenuto, senza differenze politiche».

Scullino aggiunge: «Nella prossima settimana partirà il nuovo avviso pubblico per istituire l’albo dei volontari, gli iscritti saranno coperti da polizza assicurativa se opereranno per e sotto il coordinamento dell’amministrazione».