Quantcast

Ventimiglia, Caritas: «400 migranti respinti dalla Francia la scorsa settimana»

Secondo la Caritas, i migranti che bussano allo sportello ventimigliese sono persone uscite dal circuito dell'accoglienza a seguito del decreto sicurezza voluto dall'ex ministro dall'Interno Matteo Salvini

Ventimiglia. «La situazione dei migranti in transito a Ventimiglia continua ad essere critica, le organizzazioni che operano in frontiera riferiscono di aver intercettato più di 400 persone respinte dalla Francia durante la scorsa settimana, prevalentemente provenienti dalla rotta Balcanica. Presso i nostri servizi accedono circa 30 persone migranti ogni giorno, molti sono usciti dal circuito dell’accoglienza e sono attualmente senza dimora. Un’altissima percentuale rivela delle vulnerabilità, soprattutto sul piano psichiatrico».

E’ quanto fa sapere la Caritas sulla situazione migranti nella città di confine.  Secondo la Caritas, i migranti che bussano allo sportello ventimigliese sono persone uscite dal circuito dell’accoglienza a seguito del decreto sicurezza voluto dall’ex ministro dall’Interno Matteo Salvini.