Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo, piantare un albero per ogni nascita o adozione: la proposta del consigliere leghista Cozza

Già molti altri comuni italiani hanno messo in pratica questa normativa

Più informazioni su

Sanremo. Ecco l’ordine del giorno presentato da Federica Cozza, consigliere comunale del Gruppo Lega Liguria-Salvini.

“Premesso che: Il 16 febbraio 2013 è entrata in vigore la Legge n. 10 del 2013, che modifica le Legge n. 113 del 29 febbraio 1992, che prevede l’obbligo per i Comuni con più di 15.000 residenti, di piantumare un albero per ogni bambino nato o minore adottato e punta ad incentivare gli spazi verdi urbani;

Accertato che: L’Art. 1, comma 1, della Legge n.113 del 29 gennaio 1992, come modificato dall’Art. 2, comma 2, lettera a) della legge n.10/2013, prevede che le piantumazioni avvengano entro sei mesi dalla nascita tenuto conto che il termine si applica considerando il periodo migliore per la piantumazione. La messa a dimora può essere differita in caso di avversità stagionali o per gravi ragioni di ordine tecnico;

Preso atto che: L’Art. 5, comma 1 della legge n°10/2013, che modifica l’articolo 43, comma 2 della legge n°449 del 27 dicembre 1997, considera l’iniziativa finalizzata a favorire l’assorbimento delle emissioni di anidride carbonica (CO2) dall’atmosfera tramite l’incremento e la valorizzazione del patrimonio arboreo delle aree urbane;

Considerato che: molti comuni in Italia hanno adottato ed applicato da anni questa legge;

IMPEGNA
Il Sindaco e la Giunta ed i responsabili dei settori di competenza a dare piena attuazione alla Legge n°113 del 29 febbraio 1992, come modificata dalla Legge n°10 del 14 gennaio 2013 che obbliga il Comune di residenza a mettere a dimora un albero per ogni neonato e/o minore adottato”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.